Salute

Salute: chiuso in casa a 16 anni incollato alla play, la storia di M.

Roma, 23 ott. (AdnKronos Salute) - Chiuso in casa a 16 anni, incollato alla play tutto il pomeriggio, tanto da rischiare di perdere un anno a scuola, oltre alla vista. A raccontare la storia di M., un adolescente milanese vittima della sindrome di Hikikomori, condizione 'classificata' per la prima volta in Giappone e che costringe il 3% degli adolescenti all'eremitaggio in casa, sono Donatella Marazziti, professore di psichiatria all'Università di Pisa, e Mario Campanella, ideatori di un'indagine epidemiologica sulle dipendenze non chimiche, condotta sugli aspiranti studenti di medicina di Pisa, Napoli e Brescia.

Per l'Hikikomori Marazziti e Campanella parlano di "un aumento esponenziale dei ragazzi che si isolano per dedicarsi completamente al virtuale". Mentre sulla cyberdipendenza "avremo presto i dati rilevati su una popolazione di giovani adulti. Quello che possiamo dire - aggiungono gli ideatori del progetto sulle dipendenze non chimiche - è che certamente tra sei anni la percentuale di dipendenza da internet raddoppierà".

Emblematico dell'Hikikomori è, appunto, il caso di M. "Trascorreva tutto il giorno alla play - afferma Marazziti - rientrando a scuola alle 14. Mangiava giusto un quarto d'ora, poi fino a mezzanotte-l'una non si fermava mai. Questo ragazzino per un anno non è uscito da casa - continua - e miracolosamente è riuscito a strappare la sufficienza al liceo. Aveva sviluppato una miopia secondaria e una fotosensibilità. La famiglia ha dovuto letteralmente buttargli la play - continua Marazziti - Dopo una reazione violenta, M. ha avuto bisogno di una vera e propria disintossicazione con una psicoterapia breve e l'uso di farmaci per un anno". Oggi sta bene, fa sport e ha ricominciato a uscire con gli amici.

23 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us