Salute

Salute: brividi come sbadigli, il freddo è 'contagioso'

Lo svela un esperimento condotto da scienziati inglesi

Milano, 13 gen. (AdnKronos Salute) - Non solo lo sbadiglio: anche il brivido è 'contagioso'. Guardare una persona tremare di freddo provoca un'immediata riduzione della temperatura corporea, per una sorta di empatia che dipenderebbe in realtà da un meccanismo cerebrale gestito dai cosiddetti 'neuroni specchio'. Lo ha dimostrato un esperimento condotto da Neil Harrison e colleghi dell'università del Sussex, nel Regno Unito.

Guardando dei video in cui alcuni attori immergevano le mani in acqua ghiacciata, anche i volontari reclutati per lo studio sperimentavano un simultaneo calo della temperatura delle mani. "Osservare persone in condizioni estreme accende un sentimento di empatia", spiega Harrison sul 'Telegraph'. "Crediamo che questo fenomeno di 'imitazione' di una reazione corporea ci aiuti a capire come si sente la persona che stiamo guardando - precisa in neuroscienziato - Mimandola, abbiamo l'impressione di riuscire a crearci un modello interno del suo stato fisiologico, utile a comprendere meglio le sue motivazioni e sensazioni".

In fondo "gli uomini sono creature profondamente sociali - osserva lo scienziato - e la maggior parte dei loro successi nasce dall'abilità di lavorare insieme in comunità complesse. Ma questa cooperazione risulterebbe molto difficile senza una capacità di 'empatizzare' rapidamente, capendo e predicendo gli uni degli altri i pensieri, i sentimenti, le motivazioni".

Il segreto di questo potere sta proprio nei neuroni specchio, "le cellule nervose localizzate in aree specifiche del cervello, che si accendono quando compiamo un'azione o ne osserviamo una simile negli altri. L'ipotesi è che delle 'proprietà specchio' siano diffuse più in generale anche in altre zone cerebrali", conclude Harrison che propone un test cinematografico a chi volesse verificare le sue teorie: se guardando 'Atanarjuat il corridore' (film del 2001 dove un inuit si salva da un tentativo di omicidio fuggendo nudo tra le nevi dell'arcipelago artico canadese) ci viene freddo, allora siamo vittime del "contagio termico".

13 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us