Salute

Salute: Asl Rm/D, sì a riapertura molo D Terminal 3 Fiumicino

Dalle analisi Iss diminuzione dell’inquinamento rispetto ai limiti imposti dalla legge

Roma, 17 lug. (AdnKronos Salute) - "Si può procedere alla riapertura del molo D del Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino". E’ quanto ha comunicato la Asl Rm/D ad aeroporti di Roma ed Enac dopo che i dati, rilevati a seguito dell’attività di bonifica, hanno evidenziato "una diminuzione dell’inquinamento rispetto ai limiti imposti dalla legge nelle zone interessate dall’incendio del 7 maggio scorso all’aeroporto di Fiumicino".

"L’ultimo rapporto dell’Istituto superiore di sanità - riporta l'azienda sanitaria - ha infatti rilevato che il livello di inquinamento è rientrato nei limiti previsti dalla normativa vigente". Il dipartimento di prevenzione della Asl Rm/D ha quindi comunicato ad Adr ed Enac che si può procedere alla riapertura del molo D, precisando "che il sito primario dell’incendio richiede ancora un intervento di bonifica e comunque, al momento, non rappresenta una fonte di pericolo perché è stato sigillato e isolato", conclude la note dell'azienda sanitaria

17 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us