Salute

Salute: apparecchi misura-pressione 'fai da te' possono essere imprecisi

Risultati poco accurati in 5-15% dei pazienti

Roma, 28 ott. (AdnKronos Salute) - Molti ipertesi lo sospettavano già, ma ora arriva la conferma di uno studio scientifico: i dispositivi domestici per il controllo della pressione possono essere imprecisi, con risultati poco accurati nel 5-15% dei pazienti. E' quanto emerge da uno studio che sarà presentato alla Asn Kidney Week 2014, in programma a Philadelphia a novembre.

Le principali linee guida raccomandano il monitoraggio domestico della pressione sanguigna per 'correggere' diagnosi e trattamento dell'ipertensione. E molti pazienti si sono attrezzati. Tuttavia si sa ancora poco circa l'accuratezza dei monitor utilizzati in casa per i controlli 'fai da te'. I ricercatori guidati da Swapnil Hiremath dell'Ottawa Hospital e dell'Università di Ottawa (Canada) hanno confrontato le misurazioni ottenute con dispositivi domestici con quelle rilevate da sfigmomanometri a mercurio professionali - quelli che vengono utilizzati negli studi medici - in 210 pazienti.

I ricercatori hanno scoperto così che 63 letture della pressione sanguigna sistolica su 210 ottenute con gli apparecchi 'di casa' erano diverse, ovvero 5mm Hg maggiori, e 16 (8%) erano maggiori di 10 mm Hg, rispetto alla misurazione della pressione ottenuta con gli apparecchi professionali. Per la pressione diastolica, queste proporzioni erano rispettivamente del 32% (67/210) e del 9% (18/210). Insomma, "gli apparecchi per misurare a casa la pressione arteriosa possono essere imprecisi nel 5-15% dei pazienti", ha detto Hiremath. "Raccomandiamo dunque a tutti i pazienti che possiedono dispositivi domestici, di farli validare dai propri sanitari almeno una volta".

28 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us