Salute

Salute: App per non vedenti e ipovedenti ora anche per smartwatch

Roma, 30 giu. (AdnKronos Salute) - Migliorare la vita quotidiana delle persone non vedenti e ipovedenti, grazie ad App che favoriscono la mobilità e facilitano il riconoscimento di oggetti di uso quotidiano, denaro, colori e perfino persone. Novartis Farma ha annunciato il lancio di nuove applicazioni ViaOpta, e l'estensione del loro uso sui nuovi smartwatch. La tecnologia si adatta al moltiplicarsi di dispositivi indossabili 'intelligenti' - come Apple Watch e Android Wear - per consentire alle persone con disabilità visive di usare queste applicazioni in modo discreto ed affrontare più agevolmente le difficoltà quotidiane.

"Con l'aiuto delle App ViaOpta le persone con disabilità visive possono svolgere con facilità attività quotidiane come recarsi al bar o in farmacia, o andare a prendere i nipotini all'asilo. Queste App contribuiscono ad aumentare l'autonomia e la fiducia in se stessi e sono al tempo stesso discrete da usare", spiega Ian Banks, presidente dell'European Forum Against Blindness (Efab). ViaOpta Nav, la prima App di navigazione per dispositivi indossabili sviluppata specificatamente per persone non vedenti o ipovedenti, dispone di una guida vocale e di una funzione vibrazione, che avvertono dell'avvicinarsi ad incroci e ad altri punti di riferimento. Gli utenti possono richiedere la loro posizione esatta, aggiungere indicazioni per un percorso calcolato, trovare le destinazioni più utilizzate e salvarle come preferite nel loro archivio personale.

"Siamo orgogliosi di contribuire a rendere disponibili in tutto il mondo questi semplici e utili strumenti, come le app ViaOpta Daily e ViaOpta Nav", commenta David Epstein, Head of Pharma Division, Novartis Farma. La App è stata sviluppata dall'italiano Giovanni Luca Ciaffoni.

30 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us