Salute

Salute: anti-taccheggio elettronici nei negozi disturbano pacemaker

Esperti lanciano allarme, rischi con esposizione ravvicinata e prolungata

Roma, 8 giu. (AdnKronos Salute) - I sistemi antifurto elettronici, noti anche come Electronic article surveillance (Eas), presenti nei negozi possono disturbare il funzionamento dei pacemaker impiantati nei pazienti con problemi cardiaci. L'allarme arriva dagli esperti riuniti a Nizza per il Cardiostim Ehra Europace 2016, che avvertono come "l'esposizione prolungata, nei negozi che hanno questo tipo di sistemi antifurto, da parte dei pazienti portatori del dispositivo può causare stimolazioni elettriche inappropriate ai defibrillatori impiantati".

Inoltre - proseguono gli esperti - i medici "dovrebbero informare gli assistiti di questo pericolo, spesso sottovalutato. Alcuni sistemi di antifurto sono nascosti nei pavimenti o nelle pareti, ma spesso sono concentrati all'ingresso del negozio. Chi porta un pacemaker deve evitare di fermarsi a lungo in quella zona".

Uno studio del Greatbatch Medical (California) - riporta il 'Telegraph' - ha esaminato proprio il rischio che possono incorrere i portatori di pacemaker quando sono nelle vicinanze di una vasta gamma di Eas. "In tutto il mondo sono presenti 800 mila sistemi antifurto, nel caso siano predisposti all'ingresso i pazienti non corrono nessun rischio se entrano a passo svelto - ricorda Robert Stevenson, autore della ricerca - Mentre invece devono evitare di sostare vicino a lungo. E' necessario inoltre che il negoziante renda questi Eas ben visibili e non li mimetizzi, così da informare al meglio le persone".

8 giugno 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us