Salute

Salute: a dieta a 13 anni 2-3 adolescenti su 10 tra fai da te e web

Solo il 30% è andato dal medico

Roma, 5 ott. (AdnKronos Salute) - Passaparola fra i compagni di classe o della palestra, ricerche sul web, ma anche riviste e giornali, per ritrovare la linea e apparire al meglio, il più rapidamente possibile. A 13 anni "il 22% dei maschi e il 28% delle femmine ha fatto almeno una dieta. Ma il problema è che il 40% ha scelto da solo cosa e quanto mangiare, il 30% si è affidato a fonti non specialistiche e solo il 30% è andato dal medico". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Barbara Paolini, medico dietologo del Policlinico Le Scotte di Siena e vicepresidente Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica).

"Un po' c'è il fatto che si mangia male e ci si muove poco, un po' che i modelli diffusi da moda, cinema e tv hanno una perfezione irreale. Fatto sta che si punta a caratteristiche corporee 'estreme' e di nicchia, e si crede a sistemi che promettono di far perdere peso solo su alcune parti del corpo, in pochissimi giorni, senza fatica. Un'utopia. Con rischi sono notevolissimi", dice. "Innanzitutto magiare poco o in modo sbagliato "può provocare carenze vitaminiche e di minerali, inoltre simili regimi sono sovente sbilanciati e rischiano di privare il nostro organismo di elementi essenziali, specie nella fase della crescita. I danni - spiega - vanno dall'adattamento metabolico, con una riduzione del dispendio energetico e il temuto effetto yo-yo, fino a problemi nello sviluppo osseo. Anche perché fra gli alimenti che spesso vengono eliminati troviamo latte e latticini".

Inoltre l'attrazione per le diete selvagge ed estreme rischia di aprire la strada a disturbi dell'alimentazione. "Il percorso per perdere peso - conclude Paolini - è graduale, controllato ed equilibrato. E' fondamentale affidarsi a professionisti seri e qualificati, per non rischiare di compromettere la propria salute".

5 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us