Salute

Ricerca: scoperto nuovo interruttore nel cervello, chiave anti-jet lag

Roma, 2 feb. (AdnKronos Salute) - Scoperto nel cervello un nuovo 'interruttore' del ritmo circadiano che potrebbe portare a trattamenti per disturbi come la depressione stagionale, il jet-lag e gli effetti negativi sulla salute del lavoro notturno. La novità è riportata sulla rivista 'Nature Neuroscience'. "Abbiamo rilevato su modello animale che è possibile cambiare i ritmi sonno/veglia, stimolando artificialmente con un laser e una fibra ottica i neuroni dell'orologio biologico principale, che si trova in una zona del cervello chiamata nucleo soprachiasmatico", assicura Douglas McMahon della Vanderbilt University, che ha diretto lo studio.

Il lavoro è stato condotto sui topi: i neuroscienziati hanno scoperto che possiedono un orologio biologico quasi identico a quello degli esseri umani, con l'eccezione che il loro è maggiormente 'sintonizzato' sulla vita notturna. E' stata utilizzata una nuova tecnica chiamata optogenetica per manipolare il tasso di 'scarica' dei neuroni del sistema nervoso centrale.

Il sistema è in grado di inserire geni che esprimono proteine otticamente sensibili nelle cellule bersaglio per renderle responsive nei confronti della luce. "Questo ha messo i neuroni-orologio sotto il nostro controllo, per la prima volta", ha spiegato il dottorando Jeff Jones, che ha partecipato alla ricerca. "Naturalmente, non è ancora possibile applicare questo approccio sull'uomo. Ma si stanno facendo progressi verso l'impiego dell'optogenetica come terapia" per vari disturbi.

2 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us