Salute

Ricerca: scoperti nel cervello i neuroni che prevedono il futuro

Roma, 27 feb. (AdnKronos Salute) - Capire in anticipo se un bacio sarà ricambiato può fare la differenza in un rapporto o in un'amicizia. Tutte le nostre interazioni sociali ci impongono di anticipare, o almeno di provare a prevedere, le intenzioni e le azioni altrui. Ora un team di ricercatori americani ha scoperto quali sono le specifiche cellule cerebrali che ci permettono di 'prevedere il futuro'. E gli scienziati sperano che il loro studio possa mettere in luce nuove vie per trattare condizioni come l'autismo. La ricerca è stata condotta sulle scimmie, ma si ritiene che queste cellule agiscano nello stesso modo nell'uomo.

Keren Haroush e Ziv Williams dell'Harvard Medical School di Boston hanno addestrato alcune scimmie a giocare una versione del dilemma del prigioniero, un gioco usato per studiare la cooperazione. Le scimmie sedevano una accanto all'altra e dovevano decidere se collaborare o meno con il compagno, muovendo un joystick: spostarlo verso un cerchio arancione significava cooperare, verso un triangolo blu significava "non ora".

Nessun animale - si legge su 'Cell' - poteva vedere il volto dell'altro, o ricevere qualche indizio circa la sua intenzione. Se le scimmie collaboravano, inoltre, ricevevano quattro gocce di succo. Se uno collaborava e l'altro no, il primo otteneva una goccia e il secondo sei, mentre se entrambi rifiutavano ricevevano due gocce di succo. Una volta fatta la propria scelta, gli animali potevano vedere cosa era toccato al compagno. Le scimmie hanno giocato diverse migliaia di volte. E, proprio come gli esseri umani, sono state più propense a collaborare se l'altro in precedenza lo aveva fatto.

Durante l'esperimento, riferisce 'New Scientist', il team ha registrato l'attività cerebrale di singole cellule localizzate nella corteccia cingolata anteriore delle scimmie, un'area che si ritiene giochi un ruolo nel processo decisionale. Così si è visto che l'attività di uno specifico insieme di neuroni è associata alle decisioni prese. Ma dal momento che nel gioco è importante prevedere le intenzioni dell'avversario, il team ha individuato un altro insieme di neuroni all'interno della stessa area, che sarebbero responsabili di prevedere le mosse delle altre scimmie. Secondo gli scienziati, a differenza dei neuroni specchio - che si attivano quando compiamo la stessa azione di un altro - questi neuroni cercano di prevedere le intenzioni degli altri.

Per confermare la scoperta, il team ha ripetuto l'esperimento con le stesse scimmie, facendole giocare contro un computer piuttosto che un compagno. Questa volta le scimmie erano meno propense a collaborare.

Infine il team ha interrotto l'attività di questi neuroni predittivi, inibendoli con deboli impulsi elettrici mentre gli animali giocavano fra loro. Anche in questo caso le scimmie avevano meno probabilità di collaborare fra loro, nonostante precedenti 'alleanze'. Haroush e Williams suggeriscono che la scoperta potrebbe favorire lo sviluppo di nuovi trattamenti per condizioni come l'autismo e disturbi antisociali.

27 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us