Salute

Ricerca: la tristezza spegne i colori, specie le sfumature blu e gialle

Studio americano lega le emozioni alla percezione visiva

Milano, 3 set. (AdnKronos Salute) - Vedere tutto grigio è più di un modo di dire. Quando siamo tristi succede davvero, almeno per le tonalità di colore sull'asse blu-giallo, che ci appaiono 'spente'. E' quanto affermato da uno studio guidato da Christopher Thorstenson dell'università di Rochester e pubblicato su 'Psychological Science'.

Alcune ricerche precedenti avevano già messo in relazione stati emotivi con il processo visivo, così come altre avevano correlato depressione e difficoltà nel visualizzare il contrasto. Il gruppo di Thorstenson si è chiesto se potesse esserci un legame diretto tra la tristezza e la percezione dei colori. La risposta, dagli esperimenti condotti, sarebbe positiva: quando siamo tristi siamo meno accurati nell'identificare i colori sull'asse blu-giallo, mentre non cambia nulla per quello rosso-verde.

Sono due gli studi che hanno contribuito alla scoperta: nel primo i ricercatori hanno diviso 127 volontari in due gruppi, mostrando loro rispettivamente una clip di una commedia e una di un film drammatico. Sono seguite 48 'macchie' colorate consecutive, i cui colori erano stati desaturati, chiedendo ai partecipanti se l'immagine fosse rossa, gialla, verde o blu. Chi aveva visto il film triste era meno preciso nel definire i colori blu e giallo, mentre non aveva problemi per le sfumature rosse-verdi. Il secondo studio, cui hanno partecipato 130 persone sempre divise in due gruppi, ha invece confrontato chi aveva visto una clip triste con chi aveva guardato un film neutro, concludendo che l'elemento discriminante per la differente percezione dei colori era proprio la tristezza.

"Siamo rimasti sorpresi da quanto sia specifico l'effetto, con l'indebolimento dei colori solo sull'asse blu-giallo - ammette Thorstenson intervistato da 'ScienceDaily' - Non avevamo previsto un risultato così particolare, ma forse potrebbe fornirci un indizio sul funzionamento dei neurotrasmettitori". Precedenti studi hanno infatti legato la percezione dei colori sull'asse blu-giallo con la dopamina. "Abbiamo bisogno di tempo per capire quanto la nostra teoria sia generalizzabile prima di pensare alle possibili applicazioni" conclude Thorstenson.

3 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us