Salute

Ricerca: infelici si nasce, il punto più basso a 40 anni e poi si risale

Studio Gb, la vita è come una curva a 'U'

Milano, 23 nov. (AdnKronos Salute) - La vita rappresentata come una curva a 'U', con il punto più basso attorno ai 40 anni, è un'immagine ricorrente in molti studi scientifici. A ribadirlo una ricerca inglese dell'università di Warwick, pubblicata su 'The Economic Journal'. Il lavoro ha osservato 50 mila adulti tra Australia, Gran Bretagna e Germania, monitorando la felicità via via che passavano gli anni. Non si tratta del primo studio in questo senso, ma è la prima conferma che l'andamento della gioia non è legato a circostanze particolari o dipendente dalla cultura, bensì un fenomeno universale. Così, tra esami universitari, ricerca del lavoro, problemi di coppia, ticchettio dell'orologio biologico e depressione post partum se ne va la prima parte della curva, in ripida discesa da quando si abbandona l'adolescenza fino ai 40 anni.

Toccato il punto più basso intorno alla metà della vita, tuttavia, le cose sembrano migliorare. Man mano che si invecchia, la felicità sembra infatti aumentare, come riporta il 'Telegraph' che ha ripreso lo studio. Non è chiaro se si tratti di un effetto dovuto alla cupa rassegnazione o se in effetti superato il nadir si trovino l'ottimismo e l'equilibrio necessari per godersi ciò che rimane della propria esistenza. Un suggerimento arriva dalla scrittrice inglese ultranovantenne Diana Athill, che in un saggio sul suo nuovo libro dato alle stampe in questi giorni nel Regno Unito sostiene che il segreto della serenità sia "evitare il romanticismo e aborrire la bramosia di possesso".

23 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us