Salute

Ricerca: il tempo rende più felici del denaro

Studio Usa, avere più ore libere avrebbe ricadute positive maggiori rispetto al conto in banca

Milano, 7 gen. (AdnKronos Salute) - Il tempo non è denaro, ma qualcosa di più. Valorizzare meglio le ore del giorno invece di pensare solo a guadagnare rende più felici, secondo una ricerca americana pubblicata dalla Society for Personality and Social Psychology che ha condotto 6 studi con oltre 4.600 partecipanti. Gli scienziati hanno trovato che le persone si dividono abbastanza equamente tra chi valorizza di più il tempo e chi preferisce pensare al denaro, evidenziando come queste predisposizioni si riflettano sia nel quotidiano sia durante gli eventi importanti della vita.

"Sembra che dare priorità al tempo si associ a una maggiore felicità", afferma Ashley Whillans, autrice principale del lavoro pubblicato su 'Social Psycological and Personality Science' e dottoranda in psicologia sociale all'università della British Columbia. Gli scienziati hanno trovato un numero leggermente maggiore di persone che danno priorità al tempo, tendenza che aumenterebbe con l'età. "Man mano che le persone invecchiano, preferiscono spendere le loro giornate in modo più significativo che solo facendo soldi", aggiunge Whillans.

I ricercatori hanno condotto indagini separate con un campione rappresentativo degli americani, usando anche esempi di vita reale. Ai partecipanti è stato chiesto se preferissero un appartamento più costoso e vicino al posto di lavoro oppure uno più economico ma con un maggior tragitto casa-ufficio. I volontari hanno anche dovuto scegliere tra un programma di laurea che avrebbe garantito loro un lavoro di molte ore e uno stipendio di partenza più alto, oppure un corso che avrebbe condotto a mansioni pagate meno ma anche ad avere più tempo libero.

Per gli esperti genere e conto in banca dei partecipanti non hanno influenzato la loro preferenza tra tempo e denaro, anche se lo studio non ha preso in considerazione persone povere che avrebbero potuto dare priorità ai soldi per poter sopravvivere. Dallo studio è emerso anche che se le persone decidono di concentrarsi maggiormente sul proprio tempo, possono intraprendere una serie di azioni per aiutare a cambiare la loro prospettiva, come lavorare qualche ora in meno, pagare qualcuno per i lavori domestici o diventare volontari di una charity.

Mentre alcune opzioni sono disponibili solo per chi ha un reddito, anche i piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza, sostiene Whillans. "Avere più tempo libero probabilmente rende più felici del possedere più soldi. Anche rinunciare a alcune ore dello stipendio per attività di volontariato potrebbe rendervi più felici", conclude l'esperta.

7 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us