Salute

Reversibile l'effetto del vasalgel, il contraccettivo maschile

Un'iniezione rimuove la barriera meccanica formata dal gel e in pochi mesi il numero di spermatozoi ritorna normale. Il test promettente in modelli animali.

Il gel contraccettivo maschile che blocca il passaggio degli spermatozoi dai testicoli all'uretra, rendendo impossibile il concepimento, ha effetti reversibili: con un'iniezione questa barriera meccanica si dissolve, e la quantità di cellule sessuali ritorna a livelli normali.

Tornare indietro. Una nuova ricerca conferma l'efficacia del Vasalgel, l'idrogel non ormonale che sta dando promettenti risultati nella sperimentazione animale (anche dal punto di vista della tolleranza, almeno per conigli e macachi). Lo studio pubblicato su Basic and Clinical Andrology conferma la sostanziale reversibilità, connotando così il gel come un'alternativa alla vasectomia (che invece è irreversibile).

Un'iniezione di bicarbonato di sodio nei dotti deferenti che veicolano gli spermatozoi dissolve la struttura del gel polimerico, liberando i canali ostruiti dalla barriera formata dal farmaco.

Confronto. Il test è stato condotto su 7 conigli precedentemente trattati con il gel, a 14 mesi dall'applicazione. Il numero e la motilità degli spermatozoi sono risultati da subito vicini ai livelli pre-contraccezione. La progressione delle cellule sessuali (cioè la loro capacità di muoversi in modo rapido e lineare) era invece più bassa rispetto ai valori iniziali, forse anche a causa di residui di gel (eliminabili con lo stesso metodo), ma è migliorata sensibilmente nei sei mesi successivi.

I risultati rappresentano un ulteriore sviluppo della sperimentazione in vista di futuri test sull'uomo.

5 aprile 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La Bibbia è il libro più famoso del mondo. Eppure, quanti sanno leggere fra le righe del racconto biblico? Questo numero di Focus Storia entra nelle pagine dell'Antico Testamento per comprendere dove finisce il mito e comincia la storia, anche alla luce delle ultime scoperte archeologiche. E ancora: la Crimea, terra di conquista oggi come ieri; l'antagonismo fra Coca e Pepsi negli anni della Guerra Fredda; gli artisti-scienziati che, quando non c'era la fotografia, disegnavano piante e animali per studiarli e farli conoscere.

 

ABBONATI A 29,90€

Come sta la Terra? E che cosa può fare l'uomo per salvarla da se stesso? Le risposte nel dossier di Focus dedicato a chi vuol conoscere lo stato di salute del Pianeta e puntare a un progresso sostenibile. E ancora: come si forma ogni cosa? Quasi tutti gli atomi che compongono ciò che conosciamo si sono generati in astri oggi scomparsi; a cosa servono gli scherzi? A ribadire (o ribaltare) i rapporti di potere; se non ci fosse il dolore? Mancherebbe un segnale fondamentale che ci difende e induce solidarietà.

ABBONATI A 31,90€
Follow us