Le più efficaci campagne antifumo

Le immagini delle più creative campagne contro le "bionde" pescate dal web.

Guarda anche il video ufficiale del World No Tobacco Day 2013
La Giornata mondiale senza tabacco su Focus.it

smokingdamages-580x348cigarette-shorts-your-lifechildren-of-parents-who-smoke-get-to-heaven-earliercigarettes-costssmokinf-affectsmoking-stomachgirl-thinks-that-smoking-is-coolprevent-cancer-while-you-cansmokelinesmokers-never-winsmoking-kills-peoplesmoking-damagesmoking-gunsmoking-periodstruggling-to-get-outApprofondimenti
smokingdamages-580x348

Sei milioni di vite nel mondo (83 mila in Italia) finiscono letteralmente in fumo ogni anno a causa della dipendenza da tabacco: tra queste vittime delle sigarette, oltre 600 mila sono non fumatori uccisi dalle inalazioni passive. I numeri diffusi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità raccontano una strage silenziosa e progressiva che avanza sotto gli occhi di tutti, eppure solo 19 paesi, il 6% di tutte le nazioni mondiali, hanno posto seri divieti e limitazioni utili a un calo nei consumi di fumo, e ad appena l'11% della popolazione mondiale sono garantiti, per legge, ambienti per non fumatori.

In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, indetta per venerdì 31 maggio, l'OMS, organizzatrice dell'evento, invita chiunque fumi a rinunciare alle "bionde" almeno per un giorno, come buon esempio e - magari - come preludio alla rinuncia definitiva delle sigarette.

Pubblichiamo le immagini delle 15 campagne antifumo più "forti" diffuse nel mondo e riprese dalla Rete. Non più, come si usava nelle prime pubblicità progresso, foto di organi danneggiati dal fumo, ma cartelloni ironici e creativi come questo, che illustra uno dei possibili "effetti collaterali" del tabacco su arterie, vasi sanguigni e gli organi da questi irrorati.

cigarette-shorts-your-life

children-of-parents-who-smoke-get-to-heaven-earlier

cigarettes-costs

smokinf-affect

smoking-stomach

girl-thinks-that-smoking-is-cool

prevent-cancer-while-you-can

smokeline

smokers-never-win

smoking-kills-people

smoking-damage

smoking-gun

smoking-period

struggling-to-get-out

Sei milioni di vite nel mondo (83 mila in Italia) finiscono letteralmente in fumo ogni anno a causa della dipendenza da tabacco: tra queste vittime delle sigarette, oltre 600 mila sono non fumatori uccisi dalle inalazioni passive. I numeri diffusi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità raccontano una strage silenziosa e progressiva che avanza sotto gli occhi di tutti, eppure solo 19 paesi, il 6% di tutte le nazioni mondiali, hanno posto seri divieti e limitazioni utili a un calo nei consumi di fumo, e ad appena l'11% della popolazione mondiale sono garantiti, per legge, ambienti per non fumatori.

In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, indetta per venerdì 31 maggio, l'OMS, organizzatrice dell'evento, invita chiunque fumi a rinunciare alle "bionde" almeno per un giorno, come buon esempio e - magari - come preludio alla rinuncia definitiva delle sigarette.

Pubblichiamo le immagini delle 15 campagne antifumo più "forti" diffuse nel mondo e riprese dalla Rete. Non più, come si usava nelle prime pubblicità progresso, foto di organi danneggiati dal fumo, ma cartelloni ironici e creativi come questo, che illustra uno dei possibili "effetti collaterali" del tabacco su arterie, vasi sanguigni e gli organi da questi irrorati.