Quali sono i superalcolici più potenti?

assenzio
L'assenzio, che può arrivare a una gradazione del 90%, è uno dei superalcolici più forti - Foto: © Riou/SoFood/Corbis |

Per essere definita superalcolico, una bevanda deve avere una quantità di alcol etilico superiore al 21% in volume per effetto della fermentazione degli zuccheri.

Si distinguono in:

 

  • acquaviti o distillati (distillazione di mosti fermentati di vino, vinacce, frutta, bacche, cereali e piante);
  • liquori (infusione, macerazione o miscelazione di alcol etilico con altri ingredienti) e
  • creme (ottenute da liquori con elevato contenuto zuccherino).
  •  

    Il top

     

    etanolo

     

    l’assenzio

     

    centerbe

     

    grappa

     

    Ti può interessare:

     

    L'alcol fa più male agli adolescenti che agli adulti?

     

    10 cose che (forse) non sai sulla birra

     

    La birra eccita il cervello maschile

     

    28 novembre 2013