Salute

Psicologia: studio, under 35 e occidentali più a rischio disturbi ansia

Soprattutto in Nord America, in Asia orientale i cittadini più 'rilassati'

Roma, 6 giu. (AdnKronos Salute) - Ansia, un 'mostro' con cui devono fare i conti soprattutto, e in modo sproporzionatamente superiore rispetto alle altre fasce d'età, gli 'under 35, sia maschi che femmine. A lanciare l'allarme una ricerca dell'Università di Cambridge (Gb) pubblicata su 'Brain and Behavior', che comunque ricorda: le donne, in generale, sono due volte più a rischio di disturbi ansiosi rispetto agli uomini. Lo studio ha anche rilevato che i cittadini di Europa occidentale e Nord America hanno maggiori probabilità di soffrire di ansia rispetto alle persone di altre culture. Sviluppo industriale sì, dunque, ma a caro prezzo.

I disturbi d'ansia, che spesso si manifestano come eccessiva preoccupazione, paura e tendenza a evitare situazioni sociali potenzialmente stressanti, sono alcuni dei problemi di salute mentale più comuni nel mondo occidentale. Il costo annuale relativo a questo problema è stimato in 42,3 milioni di dollari. Nell'Unione europea, oltre 60 milioni di persone sono colpite da disturbi d'ansia.

I ricercatori dell'Institute of Public Health di Cambridge hanno effettuato una revisione globale di precedenti metanalisi sul tema. Su oltre 1.200 lavori inclusi, gli studiosi ne hanno identificati 48 che rispondevano ai loro criteri di inclusione. La ricerca è stata finanziata dal National Institute for Health Research.

Tra il 1990 e il 2010, la percentuale complessiva di persone colpite da ansia è rimasta sostanzialmente invariata: circa 4 su 100. La più alta percentuale di persone ansiose è in Nord America, dove quasi 8 cittadini su 100 fanno i conti con questo malessere; la percentuale è più bassa è invece in Asia orientale, dove meno di 3 su 100 hanno questo problema di salute mentale.

Le donne sono appunto due volte più esposte e i giovani - sia maschi che femmine - sotto i 35 anni di età sono colpiti in modo sproporzionato, rilevano gli esperti. Che commentano: "I disturbi d'ansia possono rendere la vita estremamente difficile ad alcune persone ed è importante che i nostri servizi sanitari capiscano e affrontino la questione".

6 giugno 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us