Salute

Psicologia: genitori smascherati, il figlio prediletto esiste ed è il maggiore

Studio Usa, 7 mamme e papà su 10 ammettono di preferirne uno ma l'altro se ne accorge

Milano, 12 apr. (AdnKronos Salute) - Il figlio prediletto esiste? I genitori interpellati sul tema a bruciapelo vis-a-vis sono pronti a giurare di no, che tutti i 'cuccioli di casa' sono uguali e che esiste un motivo - anche diverso - per amarli indistintamente allo stesso modo. Se però la domanda arriva dalla scienza, magari sotto la garanzia dell'anonimato, il risultato del sondaggio cambia e la verità vince: il preferito c'è e con ogni probabilità è il primogenito, maschio o femmina che sia.

A sconfessare mamme e papà è uno studio dell'università della California, condotto su 384 famiglie (768 genitori) con 2 figli nati a una distanza massima di 4 anni l'uno dall'altro. Il 70% delle madri e il 74% dei padri ammette ai ricercatori di avere un favorito. Nessuno specifica qual è il prediletto, ma il segreto non regge perché a smascherare i genitori è loro stessa prole. Se un preferito c'è, infatti, l'altro se ne accorge e sa benissimo di non essere lui. A tutti i bambini coinvolti nel lavoro è stato chiesto se sentivano di essere trattati da mamma e papà in modo diverso rispetto al fratello o alla sorella, e se questo ha inciso sulla loro autostima. E' emerso che i secondogeniti erano più inclini a riferire bassi livelli di sicurezza in se stessi, a causa dei favoritismi percepiti per il primo nato.

Katherine Conger, docente di sviluppo umano e studi sulla famiglia presso l'ateneo Usa, coordinatrice della ricerca, non nasconde la sorpresa per i dati raccolti. "La nostra ipotesi di lavoro era quella opposta", spiega l'esperta, e cioè che "i bambini più grandi potessero sentirsi più colpiti da un trattamento preferenziale riservato ai piccoli di casa, proprio a causa del loro essere più grandi e più forti", quindi meno bisognosi di protezione e rassicurazioni.

Invece è risultato il contrario. E non è la prima volta che la scienza segnala la fortuna dei primogeniti. Secondo altri studi, ricorda infatti l''Independent', avere un fratello o una sorella più piccoli riduce i rischi di obesità e i figli maggiori potrebbero anche essere più intelligenti dei minori.

12 aprile 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us