Salute

Psichiatria: esperto, sessualità ambigua può far scattare sadismo e violenza

Uno dei ragazzi coinvolti nell'omicidio di Luca Varani avrebbe scritto di voler diventare donna

Roma, 9 mar. (AdnKronos Salute) - Un sessualità confusa, disturbata e vissuta in maniera problematica "può incidere in maniera enorme, portare frustrazione e insoddisfazione, aumentando il carico di aggressività che può essere scaricato su altri soggetti anche con una violenza improvvisa. In questi casi ci troviamo di fronte ad un disturbo grave dell'indentità di genere unito ad una omosessualità egodistonica, elementi che incidono sull'equilibrio psicopatologico e possono portare l'individuo ad un tentativo di 'automedicazione' con sostanze psicoattive come la cocaina". E' il commento di Massimo Di Giannantonio, psichiatra dell'università di Chieti, sull'omicidio di Luca Varani a Roma e su quanto affermato da uno dei due ragazzi coinvolti, Marc Prato, che in alcuni messaggi prima di tentare il suicido avrebbe scritto di voler diventare donna.

"In questi soggetti l'uso di alcol, superalcolici e droghe - aggiunge lo psichiatra all'Adnkronos Salute - altera profondamente la realtà. Ma attenzione, per quanto riguarda la giurisprudenza psichiatrica forense si deve ricordare che l'utilizzo di sostanze psicoattive per scopo criminale addirittura si può trasformare in un'aggravante specifica".

Secondo l'esperto nel caso dei due ragazzi coinvolti nell'omicidio di Luca Varani per appellarsi all'infermità mentale "occorre verificare due questioni molto importanti - spiega Di Giannantonio - una è il grado di tossicodipendenza dei soggetti, se sono consumatori abituali, o se hanno preso farmaci prescritti da specialisti. L'altra è se l'accoppiamento alcol-droghe era saltuario. Per farlo - conclude - occorrono analisi accurate per scoprire la quantità di sostanze psicoattive in circolo nell'organismo durante la violenza".

9 marzo 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us