Salute

Contraccezione maschile: verrà testata sull'uomo una pillola che immobilizza gli spermatozoi nei topi

Un farmaco che impedisce per un paio d'ore agli spermatozoi di nuotare previene le gravidanze nei topi: dopo 24 ore la fertilità torna come prima.

Un farmaco che agisce come un interruttore temporaneo degli spermatozoi, "spegnendoli" per un paio d'ore appena, potrebbe rivoluzionare il futuro della contraccezione maschile. Il composto sperimentale chiamato TDI-11861 inibisce in modo provvisorio e con effetto immediato un enzima che permette agli spermatozoi di nuotare: il risultato è che le cellule sessuali maschili rimangono bloccate nella vagina della partner e non possono viaggiare verso l'ovulo da fecondare. Ma ciò che rende questa possibile "pillola maschile" - descritta su Nature Communications - ancora più interessante, è che l'effetto svanisce dopo 24 ore. 

Subito efficace. Per muoversi, gli spermatozoi hanno bisogno di una proteina nota come adenilato ciclasi solubile (sAC): gli uomini che a causa di rare condizioni genetiche non la producono soffrono di infertilità. Queste osservazioni hanno portato Jochen Buck e altri farmacologi della Cornell University a chiedersi se un composto capace di inibire questa proteina potesse funzionare da contraccettivo maschile.

Gli scienziati hanno formulato il TDI-11861 che in un primo momento hanno iniettato a 8 topi su un gruppo di 17. Le analisi hanno rivelato che per le due ore e mezza successive all'iniezione, solo il 6% degli spermatozoi dei topi trattati con il farmaco è stato capace di muoversi, contro il 30% di quelli del gruppo di controllo. Dopo tre ore è ricominciato un graduale recupero della motilità.

Nessuna gravidanza. In un secondo esperimento, il team ha iniettato il farmaco a 52 topi maschi che sono stati lasciati accoppiare con femmine fertili dopo 30 minuti dalla somministrazione. Nel giro di un paio d'ore, ogni coppia aveva avuto un rapporto, eppure nessuna femmina è risultata gravida (di norma lo rimane un terzo delle femmine): il farmaco è pertanto risultato efficace al 100%.

Off/on. Il composto non ha dato effetti collaterali, neanche nei topi che ne hanno ricevuto dosi tre volte più alte del normale e per periodi ininterrotti di 42 giorni. L'efficacia sembrerebbe inalterata anche quando la somministrazione avviene per via orale e non attraverso un'iniezione: l'idea è che il composto possa essere assunto appena prima di un rapporto sessuale, come contraccettivo "on demand". Anche perché ogni potere paralizzante sugli spermatozoi cessa completamente dopo 24 ore.

Dai topi all'uomo. Diversamente dai contraccettivi maschili ormonali in fase di test, che provocano alcuni effetti avversi e richiedono alcune settimane per raggiungere la piena efficacia, il nuovo farmaco sperimentale entrerebbe in azione non appena ingerito. Ora Buck e colleghi stanno cercando di prolungarne l'efficacia in previsione dei trial sull'uomo, in modo da coprire l'intera finestra fertile di ogni rapporto.

I test sugli esseri umani potrebbero cominciare nel 2025.

19 febbraio 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us