Salute

Perfette anche per merenda bambini se associata a fetta di pane condita Zenzero e limone ingredienti jolly, le ricette drenanti e quelle energetiche

Con giuste associazioni utili a 'sgonfiare', dare energia, combattere rughe

Roma, 10 ago. (AdnKronos Salute) - Centrifughe di frutta e verdura 'regine' dell'estate, per regalarsi una 'ricarica' energetica di alta qualità, facendo il pieno di minerali, vitamine, enzimi, senza esagerare con gli zuccheri e non rinunciando al gusto. "Si tratta di un modo ottimo per bere sano assumendo prodotti freschi e salutari, senza conservanti e, grazie all'aggiunta di verdura, con un basso indice glicemico", spiega all'Adnkronos Salute Anna D'Eugenio, medico nutrizionista che promuove a pieni voti la moda, sempre più diffusa in città come in vacanza, di queste bevande.

"La centrifuga è perfetta per ricaricarsi d'estate, a patto che si aggiunga sempre una verdura alla frutta". Questo per riequilibrare sul piano glicemico il succo che non contiene più fibre, naturali 'rallentatori' dell'assorbimento dello zucchero, eliminate nel processo di estrazione. "Ed è ancora meglio - precisa D'Eugenio - l'estratto, il cui meccanismo di preparazione, più lento e a bassa temperatura, conserva un pò di più le sostanze nutritive. Ma la centrifuga, considerando che ha costi più bassi, va benissimo", dice l'esperta all'Adnkronos Salute.

"E' un tipo di 'merenda' - aggiunge - adatto praticamente a tutti. Qualche accortezza è necessaria per le persone che hanno patologie gastriche, a cui è sconsigliato assumere solo liquidi. In questi casi si possono bere questi succhi a colazione, accompagnati da pane e olio, oppure, se si preferisce, pane e marmellata o ancora fette biscottate. Insomma alimenti secchi e non troppo zuccherini".

Un pò di attenzione agli ingredienti chi ha problemi glicemici: "Meglio associare due verdure e un solo frutto, per controllare il contenuto di zucchero. Si può usare la mela oppure kiwi o ancora la pesca da centrifugare insieme, per esempio, a cavolo cappuccio e zucchina oppure carota e zucchina o ancora cavolo cappuccio e carota". Per chi invece ha problemi di colite o diverticoli "l'estratto o la centrifuga sono ideali perché, eliminando le fibre che favoriscono l'infiammazione, consentendo di assumere senza controindicazioni vitamine, sali minerali ed enzimi".

Per preparare il proprio succo ideale le regole sono poche. Da evitare, suggerisce l'esperta "gli estratti di sola frutta, il cui contenuto di zucchero è più elevato". Se si vuole approfittare dell'azione 'curativa' dell'associazione di frutta e verdura, poi, è utile usare "pochi ingredienti. Questo permette di dare all'organismo un'informazione semplice, facile da codificare". Vanno scelte, poi, le associazioni giuste. Ingredienti jolly, che possono essere usati in tutte le ricette sono "un pò di limone, anche una fetta, come antiossidante e lo zenzero come digestivo, antiossidante o anche solo per il gusto piccante".

Tutte le centrifughe e gli estratti "sono diuretiche, perché contengono potassio e poco sodio", spiega D'Eugenio. Ma si ottiene un più deciso effetto drenante mettendo insieme, ad esempio "ananas cetriolo e pesca", suggerisce l'esperta . Oppure "uva, cavolo cappuccio, frutti di bosco che è anche una bevanda molto tonica". Molto energizzante l'associazione di "pompelmo, cavolo cappuccio e prugna". Un perfetto antinvecchiamento si ottiene con "melograno, limone e rapa rossa", mentre per favorire l'abbronzatura il classico "mela, carota e zenzero".

Più ricca, invece, la centrifuga di "melone, pompelmo, cetriolo e pesca - spiega ancora D'Eugenio - che può essere utilizzata anche dalle persone abituate - anche se non è un'idea molto sana e la sconsiglio - a saltare il pranzo. In questi casi è necessario bere almeno 250 ml di centrifuga e non avere nessun problema glicemico, altrimenti dopo due ore l'organismo dà segni di malessere".

Chi è a dieta, infine, può 'fare merenda' con una centrifuga tranquillamente "a patto di utilizzare due verdure (cavolo cappuccio, carota, zucchina, cetriolo) e un frutto (mela, kiwi, pesca)". Mentre per i bambini va bene una centrifuga più dolce come "albicocche, carota, kiwi e rapa rossa. Ma va associata con una fetta di pane con marmellata, oppure miele o pomodoro. Niente dolci perché la centrifuga, anche se sana contiene comunque zucchero".

10 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us