Perché vengono le rughe?

rughe
Il rilassamento della pelle inizia a manifestarsi attorno ai 30 anni ma dipende anche dall'ereditarietà - Foto: © JGI/Jamie Grill/Blend Images/Corbis |

Le rughe sono alterazioni della cute, la cui superficie ha subìto un danno strutturale alle fibre di collagene ed elastiche. Dipendono principalmente dall’avanzare dell’età, e sono causate dal rilassamento della pelle che inizia a manifestarsi attorno ai 30 anni. Le prime ad apparire sono le rughe ai lati della bocca, sotto le palpebre e sulla fronte. La loro comparsa è più precoce nei fumatori, nelle persone emotive, in chi ha l’abitudine di esporsi molto al sole e in chi conduce una vita disordinata.
[La persona con mezzo volto con le rughe e mezzo senza]

Emozioni rugose
Le rughe di espressione, che possono comparire anche su un viso giovane, sono invece la conseguenza di gesti ripetuti, come la contrazione della bocca quando si fuma, l’avvicinare le sopracciglia alla radice del naso ecc. Inoltre, chi è particolarmente emotivo ha rughe che riflettono sul viso le emozioni: dalla rabbia allo stupore, all’ansia. Nella propensione ad avere rughe c’è comunque una componente ereditaria legata a fattori genetici.
[Un esame rivela l'età biologica dell'organismo]
[Quanto si rischia per la bellezza!]


 

28 aprile 2013