Perché l'ultima sigaretta non è (quasi mai) l'ultima?

Tra i soliti buoni propositi per il nuovo anno avete anche deciso di smettere di fumare? Ecco perché, spesso, l'ultima sigaretta non è quasi mai davvero l'ultima.

sigarettefumo
|Shutterstock

Anno nuovo, vita nuova. Per esempio, senza sigarette. Se anche voi avete inserito questo buon proposito nella lista per il nuovo anno, non prendetevela se poi ci ricascherete: si sa che, anche chi riesce a smettere di fumare, finisce spesso per ricominciare dopo qualche mese. Come mai?

In primo luogo, secondo diversi studi, a causare queste ricadute potrebbe essere anche una variante genetica già conosciuta per essere coinvolta nella sensibilità alla nicotina e nei meccanismi di dipendenza. C'è poi anche una spiegazione psicologica: uno studio recente sembra suggerire che l'ex fumatore ci ricasca perché si sente privato della propria identità.

 

Focus Domande e Risposte
L'articolo è tratto dal nuovo Focus D&R in edicola (n° 59). | Focus Domande e Risposte

Tentativi. Studiando un campione di fumatori, alcuni ricercatori inglesi dell’Università dell’East Anglia hanno ascoltato la loro esperienza, invitandoli a raccontare come avevano iniziato a fumare, i vari tentativi che hanno fatto per smettere, e ciò che avevano vissuto prima di una ricaduta nel vizio del fumo.

 

Così, hanno riscontrato come il fumare crei anche un’identità sociale - in quanto fortifica le relazioni tra gli individui che condividono questa dipendenza - e alimenti un senso di appartenenza al gruppo.

 

Fin da adolescenti. Questo è vero soprattutto per chi comincia a fumare da adolescente per guadagnarsi l’approvazione degli amici. Quindi, smettere di fumare è un’esperienza di “perdita”: rinunciare alla sigaretta significa seppellire la vecchia identità sociale e consolidarne una nuova, e può essere difficile. Per questo molti tornano indietro, ricadendo in questa cattiva ma rassicurante abitudine.

Ovviamente, la cosa più sana da fare è cercare delle alternative: per esempio, dedicandosi a un’attività sportiva. Magari di squadra.

 

 

 

 

14 Gennaio 2019 | Focus Domande e Risposte