Salute

È più igienico asciugare le mani con l'aria calda o con le salviette di carta?

Le salviette cartacee vincono sul getto di aria calda degli asciugatori hand-dryer perché assorbono i microbi rimasti sulle mani.

Ormai, dopo due anni di covid, sappiamo tutti perché è una buona abitudine lavarsi spesso le mani. Ma quanto sia importante asciugarle, e quale sia il modo migliore per farlo, questo lo sappiamo un po' meno. Per esempio, sono più igieniche le salviette di carta o gli hand-dryer che troviamo nelle toilette pubbliche di bar, ristoranti e centri commerciali? E come la mettiamo con gli asciugamani di spugna? 

Carta o aria calda? Diversi studi provano che fra le tradizionali salviette cartacee e i più moderni hand-dryer, i dispositivi che sparano un getto di aria calda per asciugare le mani, le prime rappresentano la scelta più igienica. Alcuni studiosi dell'Università britannica di Leeds, ad esempio, hanno effettuato delle misurazioni nei bagni di tre ospedali, facendo indossare a dei volontari un camice e guanti in lattice. Su questi è stato sparso un batteriofago, un virus innocuo per gli umani ma in grado di infettare i batteri, e utilizzabile come segnale per i rilevamenti.

E gli Asciugamani di spugna? Senza lavare le mani con il sapone, per simulare una condizione di scarsa igiene, i volontari le hanno invece asciugate con una salvietta in carta o con un getto di aria calda. Successivamente, i ricercatori hanno esaminato le superfici entrate in contatto con guanti e i camici, come maniglie, pulsanti e pareti dei bagni.

I risultati hanno mostrato che, in generale, gli oggetti toccati da chi aveva asciugato le mani con l'hand-dryer mostravano maggiori segni di contaminazione. Questo perché, secondo gli studiosi, il getto d'aria calda crea un aerosol che diffonde più facilmente batteri e virus, mentre gli asciugamani di carta assorbono, insieme all'acqua, i microbi rimasti sulle mani. Altro discorso, invece, per gli asciugamani di spugna: leggete qui ogni quanto si dovrebbe cambiarli...

8 ottobre 2022 Roberto Mammì
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us