Salute

Perché la pipì è gialla? Non è una domanda banale

La scoperta di un enzima che conferisce alla pipì il tipico color giallo paglierino chiaro potrebbe far comprendere meglio altri problemi di salute.

La pipì può assumere diverse gradazioni di colore in base all'idratazione, ai farmaci e agli alimenti ingeriti, ma di norma è di un giallo inconfondibile. Da che cosa dipende questa sfumatura? Da 125 anni gli scienziati sanno che la flora intestinale riduce la bilirubina, una sostanza che deriva dalla distruzione dei globuli rossi, in urobilina, un pigmento responsabile del colore giallo delle urine. Ma il processo esatto alla base di questa trasformazione era ancora poco chiaro.

Merito di un enzima. Brantley Hall, Professore del Dipartimento di Biologia cellulare e Genetica molecolare dell'Università del Maryland, spiega così questo ritardo negli studi: «L'intestino è un ambiente povero di ossigeno, e molti dei batteri intestinali non sopravvivono se è presente troppo ossigeno, cosa che rende difficile coltivarli e usarli per esperimenti nei laboratori». Sfruttando i progressi nel sequenziamento genomico sui microrganismi intestinali Hall ha scoperto un enzima chiave nel processo che conferisce alla pipì il colore giallo.

L'enzima si chiama bilirubina reduttasi: «Il suo compito è convertire la bilirubina in un sottoprodotto privo di colore chiamato urobilinogeno» spiega Hall «l'urobilinogeno poi degrada spontaneamnte in una molecola chiamata urobilina, responsabile del colore giallo a tutti noi familiare».

Oltre al colore. Potrebbe sembrare una scoperta squisitamente "tecnica", ma in realtà questo nuovo tassello potrebbe aiutare a comprendere meglio alcuni problemi di salute che hanno origine nell'intestino. La bilirubina è formata dal normale processo di distruzione dell'eme (un complesso chimico) nei globuli rossi al termine del loro ciclo vitale di 120 giorni. Livelli troppo alti di bilirubina possono danneggiare il cervello e creare condizioni molto pericolose per la salute. In questo senso, la scoperta dell'enzima che la demolisce è un passo importante ai fini terapeutici.

Ittero e calcoli. La bilirubina riduttasi è presente in quasi tutti gli adulti sani, ma in misura minore nei neonati e negli adulti che soffrono di malattie infiammatorie intestinali. Nei bambini appena nati, il malfunzionamento della distruzione della bilirubina è associato a una condizione chiamata ittero, la colorazione giallastra della cute e delle mucose. Negli adulti con malattie infiammatorie dell'intestino, lo stesso malfunzionamento è associato a calcoli biliari. L'ipotesi, che andrà testata in studi osservazionali sull'uomo, è che all'origine di questo meccanismo inceppato ci sia una bassa prevalenza di microrganismi intestinali capaci di demolire la bilirubina.

11 gennaio 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us