Perché guardare la televisione a lungo fa male agli occhi?

Gli occhi dei nostri antenati preistorici, cacciatori, erano adattati a guardare immagini a grande distanza. Per mettere a fuoco un oggetto vicino, come accade oggi per la maggior parte del...

200271711217_8

Gli occhi dei nostri antenati preistorici, cacciatori, erano adattati a guardare immagini a grande distanza. Per mettere a fuoco un oggetto vicino, come accade oggi per la maggior parte del tempo, i muscoli oculari devono invece compiere uno sforzo maggiore. Il risultato è un senso di affaticamento, soprattutto se si rimane concentrati su una immagine che resta a distanza fissa per un tempo prolungato. Se si guarda la televisione, o se si legge un libro, non è però solo la vicinanza a causare fatica. Il fastidio è provocato infatti dall’assenza di variazione di profondità nella visione. La soluzione, in questo caso, è quella di guardare per qualche secondo un oggetto più lontano di quello che stavamo osservando.

28 Giugno 2002

Codice Sconto