Salute

Perché gli uomini non hanno la cellulite?

Gli uomini e le donne sono diversi anche nella distribuzione del grasso sul corpo, anche (ma non solo) per una questione ormonale.

Gli uomini sembrano non conoscere l'antiestetico problema della cellulite in virtù di alcune differenze fisiologiche rispetto alle donne, a partire dalla distribuzione dell’adipe.

Nella donna, gli strati di grasso tendono a svilupparsi in superficie, verso la pelle, e così ogni “accumulo” risulta subito più evidente. Nell’uomo, invece, la morfologia del tessuto adiposo (che è, in percentuale, inferiore) fa sì che l’adipe si sviluppi più in profondità, verso lo strato muscolare, senza quindi alterare l’estetica della pelle.

Questa risposta è tratta dal nuovo Focus Domande & Risposte in edicola. Guarda l'anteprima a fine pagina.

Il resto ovviamente lo fa la carenza di estrogeni, gli ormoni che nelle donne rallentano l’eliminazione di acqua, grassi e scorie, favorendone l’accumulo (in grumi) in certe zone del corpo, soprattutto cosce e glutei, dove si crea la fastidiosa “buccia d’arancia”.

la pancetta. Se il “lato b” degli uomini è praticamente immune dalla cellulite, le cose cambiano sensibilmente quando si sale verso l’addome: proprio lì è invece facile che quest’ultima si concentri in abbondanza, creando la cosiddetta pancetta che (almeno quello) quasi tutti gli uomini, a una certa età, hanno.

E attenzione: la pancetta maschile non ha quindi scusanti ormonali, ma è quasi sempre dovuta a una cattiva ed eccessiva alimentazione.

È in edicola il nuovo numero di Focus Domande&Risposte con centinaia di curiosità e risposte alle domande più assurde! Sfoglia l'anteprima.

2 gennaio 2018 Focus Domande e Risposte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us