Salute

Perché ci piacciono i dolci?

Lo zucchero è una soluzione rapida per fornire energia al corpo. Ecco come lo percepisce il nostro cervello.

Dipende dal glucosio: zucchero semplice, contenuto soprattutto nei cereali e nella frutta, è il carburante preferito dalle nostre cellule. Cibi dal gusto dolce, ma anche saporito, inviano più in fretta al cervello segnali di sazietà, spegnendo la cosiddetta fame nervosa, che spinge l’organismo a prediligere cibi ricchi di calorie.

Per il cervello i dolci sono una tentazione perché percepisce questi alimenti come una soluzione rapida ed effcace per fornire energia al corpo, ottenendone in cambio piacere (si attiva infatti l’area cerebrale della ricompensa).

Da un eccesso all'altro. Digiuni prolungati o diete drastiche possono invece portare a un desiderio ossessivo di zuccheri (sugar craving), che per essere colmato spingerà, prima o poi, a consumarli in modo eccessivo. Molti studi hanno mostrato che milioni di persone in tutto il mondo cercano conforto e piacere nel cibo, mangiando troppo. Questo fenomeno, chiamato iperfagia nervosa, può diventare cronico e condurre all’obesità.

16 agosto 2015
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us