Salute

Per stare in forma non servono 150 minuti di sport a settimana. Esperti bocciano le linee guida Uk

Non sono alla portata di tutti, soprattutto delle persone anziane. E i benefici alla salute derivanti dal fare sport, l'obiettivo delle linee guida, potrebbero non essere raggiunti

Roma, 23 gen. (AdnKronos Salute) - Gli esperti bocciano come "irrealistici" i 150 minuti a settimana di fitness raccomandati dalle linee guida del Governo inglese come obiettivo per l'attività fisica delle persone di età compresa tra i 19 e i 64 anni. "Non sono alla portata di tutti, soprattutto delle persone anziane, e i benefici alla salute derivanti dal fare sport - l'obiettivo delle linee guida - potrebbero non essere raggiunti", sottolineano gli specialisti in due articoli apparsi sulla rivista 'Bmj'. Secondo Philipe de Souto Barreto dell'ospedale universitario di Tolosa, "per le persone sedentarie bastano piccoli incrementi dell'attività fisica per raggiungere gli obiettivi attuali di benessere".

"Ad esempio - precisa de Souto Barreto - camminare per brevi tratti, o fare 20 minuti di attività leggermente più vigorosa un paio di volte al mese, può ridurre il rischio di morte rispetto alle persone che non fanno nessun esercizio". Sulla stessa linea Phillip Sparling del Georgia Institute of Technology: "I medici devono essere realisti nel consigliare l'attività fisica agli assistiti più anziani - dice - come convincerli a stare più in piedi o a muoversi anche durante le interruzioni pubblicitarie quando guardano la tv".

Non è dello stesso avviso Kevin Fenton del ministero della Salute inglese, che difende le linee guida: "Tutti hanno bisogno di essere attivi ogni giorno - sottolinea sulla Bbc online - periodi di 10 o più minuti di moto hanno dimostrato benefici per la salute, ma arrivare a 150 minuti o più di attività moderata ogni settimana è la quantità necessaria per avere un maggior impatto positivo su una vasta gamma di patologie e disturbi".

23 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us