Salute

Pediatria: under 18 'schermo-dipendenti', genitori impotenti

Quasi metà dei ragazzi usa troppo tablet e smartphone, mamma e papà non sanno come vigilare

Milano, 21 set. (AdnKronos Salute) - Quasi la metà degli under 18 inglesi è dipendente da tablet e smartphone, secondo un'indagine di 'ComRes' realizzata per Channel 4 News e ripresa da vari media britannici. Il 47% dei genitori intervistati ha infatti dichiarato di essere preoccupato per il troppo tempo passato dai figli davanti a uno schermo, mentre per il 43% si tratta di una 'dipendenza emozionale' dai device. Mamme e papà temono soprattutto l'eposizione a contenuti di natura sessuale, oppure incontri online con estranei.

I ragazzini giocano davanti a uno schermo, guardano video o usano i social network per circa 3 ore al giorno. Sonia Livingstone della London School of Economics descrive genitori smarriti, impotenti e disorientati perché non sanno chi debba accompagnare i figli alla scoperta del mondo virtuale. "Abbiamo dato ai nostri bambini gli strumenti, ma non la mappa - commenta l'esperta - Chi ha una maggiore conoscenza di Internet è in grado di consigliare meglio i figli, rendendoli più sicuri di sé e più abili nel prendere decisioni". Su 1.056 genitori, il 59% ha ammesso di utilizzare i device come premio o punizione ('Se non fai il bravo te li tolgo'), mentre il 63% se ne serve quando i più piccoli sono stanchi o annoiati.

Questi risultati completano quelli di un'altra ricerca americana, secondo cui ogni ora passata dagli adolescenti davanti alla televisione abbassi di 2 gradi il livello Gcse, una scala per misurare il rendimento nella scuola superiore inglese . Lo studio ha preso in considerazione 845 studenti tra i 14 e i 16 anni, dimostrando come la tv abbia un grande impatto sui risultati scolastici, che non si cancella neppure con ore extra di studio.

21 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us