Salute

Pediatria: under 18 'schermo-dipendenti', genitori impotenti

Quasi metà dei ragazzi usa troppo tablet e smartphone, mamma e papà non sanno come vigilare

Milano, 21 set. (AdnKronos Salute) - Quasi la metà degli under 18 inglesi è dipendente da tablet e smartphone, secondo un'indagine di 'ComRes' realizzata per Channel 4 News e ripresa da vari media britannici. Il 47% dei genitori intervistati ha infatti dichiarato di essere preoccupato per il troppo tempo passato dai figli davanti a uno schermo, mentre per il 43% si tratta di una 'dipendenza emozionale' dai device. Mamme e papà temono soprattutto l'eposizione a contenuti di natura sessuale, oppure incontri online con estranei.

I ragazzini giocano davanti a uno schermo, guardano video o usano i social network per circa 3 ore al giorno. Sonia Livingstone della London School of Economics descrive genitori smarriti, impotenti e disorientati perché non sanno chi debba accompagnare i figli alla scoperta del mondo virtuale. "Abbiamo dato ai nostri bambini gli strumenti, ma non la mappa - commenta l'esperta - Chi ha una maggiore conoscenza di Internet è in grado di consigliare meglio i figli, rendendoli più sicuri di sé e più abili nel prendere decisioni". Su 1.056 genitori, il 59% ha ammesso di utilizzare i device come premio o punizione ('Se non fai il bravo te li tolgo'), mentre il 63% se ne serve quando i più piccoli sono stanchi o annoiati.

Questi risultati completano quelli di un'altra ricerca americana, secondo cui ogni ora passata dagli adolescenti davanti alla televisione abbassi di 2 gradi il livello Gcse, una scala per misurare il rendimento nella scuola superiore inglese . Lo studio ha preso in considerazione 845 studenti tra i 14 e i 16 anni, dimostrando come la tv abbia un grande impatto sui risultati scolastici, che non si cancella neppure con ore extra di studio.

21 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us