Salute

Pediatria: Garante infanzia, attenzione a dati su abusi minori

Roma, 24 giu. (AdnKronos Salute) - "Anche un solo bambino vittima di violenza è troppo", ma "vi è una oggettiva difficoltà metodologica delle rilevazioni. In parte perché molti abusi non vengono denunciati, in parte perché, accanto alla forma più conosciuta di abuso 'manifesto', esiste anche una forma 'mascherata' che è per certi aspetti più difficile da riconoscere, anche per il bambino che la vive". E' quanto afferma la Garante nazionale per l'infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano, commentando i dati emersi dalla ricerca promossa dal Garante della Campania sugli abusi intrafamiliari.

"L'iniziativa del Garante della Campania - sottolinea - ha avuto il merito di accendere i riflettori su fatti gravi e su una regione di cui purtroppo si parla spesso per terribili fatti di cronaca. Apprezzabile la sua iniziativa, ma - avverte Albano - le tecniche di rilevazione dei dati richiedono attenta verifica in ordine alla scelta della campionatura, alla costruzione del questionario, al metodo di rilevazione, alla tipologia dell'abuso".

Secondo la Garante, inoltre, "i dati raccolti potrebbero da un lato essere sottostimati a causa dell'omertà, dall'altro potrebbero rilevare un maggior numero di casi rispetto al passato anche per una maggiore consapevolezza dei denuncianti. Ma al di là dei dati della ricerca - ribadisce Albano - voglio sottolineare che anche un solo bambino vittima di violenza è troppo".

"Gli strumenti normativi non mancano - evidenzia - anche considerando la recente ratifica italiana nel 2012 della Convenzione di Lanzarote, ma contemporaneamente devono essere sostenute fortemente le iniziative di formazione degli educatori, compresi quelli della scuola, dei pediatri e medici di base e delle famiglie. Nello sforzo collettivo a tutela della infanzia, per il quale ogni valida iniziativa è ben accolta, occorre un lavoro di rete - conclude la Garante - Per questo mi propongo, nel rispetto del principio di sussidiarietà, di attivare i contatti con l'Osservatorio per il contrasto alla pedofilia e alla pornografia minorile, organo istituzionale previsto dalla legge, e di porre il tema all'ordine del giorno della Conferenza nazionale dei Garanti regionali".

24 giugno 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us