Salute

Pediatria: con tablet più di 30 minuti al giorno futuri problemi collo e schiena

Roma, 27 lug. (AdnKronos Salute) - I bambini che trascorrono più di 30 minuti consecutivi sul tablet, potrebbero creare terreno fertile per problemi cronici a collo e schiena più tardi nella vita, mettono in guardia gli esperti della Curtin University (Australia). La loro ricerca, che sarà pubblicata al meeting della Ergonomics Association a Melbourne ad agosto, chiarisce che curvarsi sui dispositivi elettronici da giovani può creare cattive abitudini di postura che causano poi problemi muscolo-scheletrici in età adulta.

Stephanie Cassidy, ergonomo e terapista occupazionale, spiega che i bambini dovrebbero passare al massimo mezz'ora al giorno in una posizione fissa, quella tipica di chi 'naviga' sui tablet. Ma molte famiglie consentono ai piccoli di trascorrere oltre un'ora sui dispositivi. Più del 40% dei genitori intervistati per lo studio ha infatti ammesso di utilizzare lo 'stratagemma' del tablet a casa o al ristorante per tenere "tranquilli e felici" i figli per periodi prolungati di tempo.

L'indagine ha riguardato 159 bambini fino ai cinque anni, di cui 30 di età inferiore ai due, e ha rilevato che un quarto guarda la Tv per più di un'ora al giorno durante la settimana, un tempo che aumenta di quasi la metà durante il fine settimana. Il 60% spende fino a un'ora utilizzando tablet o telefoni cellulari durante la settimana, valore che cresce del 10% durante i week end. Senza considerare che ormai molte scuole utilizzano tablet al posto di quaderni e matite (il 70% solo nel Regno Unito).

27 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us