Salute

Pediatria: boom di otiti di primavera fra i bimbi

L'esperto, non sempre colpa di infiammazione orecchio, ecco quando serve antibiotico

Roma, 1 apr. (AdnKronos Salute) - Mal d'orecchio di primavera incombe sui bambini. "Soprattutto quelli in età prescolare o delle elementari rischiano di incappare nel corso dell'anno in otalgie e otiti. E i periodi di maggior diffusione sono proprio autunno e primavera, quando le temperature altalenanti, il vento e le sudate favoriscono il raffreddamento e l'accumulo di catarro". Parola di Pasquale Marsella, responsabile dell'Unità operativa di Audiologia e Otochirurgia dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, che spiega all'AdnKronos Salute come riconoscere il problema.

"Intanto - dice Marsella - non sempre otalgia, ovvero dolore dell'orecchio, è uguale ad otite: il dolore infatti può essere legato a problemi come delle carie, o alle tonsille. In questo caso parliamo di otalgia riflessa". C'è poi l'otite da infiammazione catarrale sierosa con versamento di muco, che però può essere sterile e dunque non richiede antibiotico. "In pratica, ci sono segni di infiammazione ma non di infezione. Il dolore in questo caso è causato dalla 'spinta' del catarro, ed è sufficiente un antinfiammatorio. Se invece l'otite è purulenta occorre l'antibiotico. Anche perché, se non viene presa in tempo, questa patologia può portare alla perforazione della membrana del timpano. Non si tratta di un foro, come si potrebbe pensare, ma di una crepa - precisa l'esperto - Solo se l'otite perforata viene trascurata diventa cronica, e si produce un buco".

Ma se il bimbo dice di avere mal d'orecchio, cosa bisogna fare? "Il consiglio è quello di far vedere il piccolo allo specialista: solo lui può stabilire la causa del dolore, e la corretta terapia. Ma se, come sovente accade, il mal d'orecchio si manifesta nel fine settimana, il consiglio è quello di somministrare un antinfiammatorio. Se il dolore persiste - conclude - allora non resta che consultare l'otorino".

1 aprile 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us