Salute

Paura e disgusto rendono i succhi gastrici più acidi?

Il "pugno in pancia" non è solo metaforico: le sensazioni sgradevoli sollecitate da paura o disgusto sono legate a un più acido pH nello stomaco.

Avete presente quella sensazione da "stomaco chiuso" che ci coglie dopo un brutto spavento o davanti a una scena disgustosa? Ha basi biologiche precise: secondo uno studio italiano ancora in prepubblicazione, paura e disgusto sono collegati a una maggiore acidità dei succhi gastrici, le secrezioni presenti all'interno dello stomaco. L'intensità percepita di queste emozioni sarebbe insomma direttamente connessa al pH dei liquidi digestivi.

Analisi in tempo reale. Un gruppo di neuroscienziati dell'Università "La Sapienza" di Roma guidato da Giuseppina Porciello ha chiesto a 31 volontari sani, maschi con un'età media di 24 anni, di ingerire un sensore in pillola capace di misurare pH, pressione e temperatura nel tratto digerente prima di essere normalmente espulso con le feci.

Mentre la capsula registrava dall'interno dello stomaco, i ragazzi hanno guardato una serie di brevi filmati fatti apposta per scatenare disgusto, paura, felicità, tristezza o uno stato emotivo neutro.

Una strada a doppio senso. Dopo ogni video, i partecipanti hanno completato un questionario sull'intensità delle emozioni percepite. I filmati che avevano sollecitato disgusto o paura sono risultati collegati a un pH nello stomaco più basso, ossia più acido, rispetto alla norma.

I volontari che hanno riferito le emozioni più intense di paura o disgusto avevano anche i succhi gastrici più acidi, ma non è chiaro quale dei due fattori influenzi l'altro: se siano, cioè, le emozioni negative a "inacidire" l'ambiente digestivo o se, al contrario, una maggiore acidità di stomaco influenzi l'intensità delle emozioni percepite.

Consumati dall'ansia. Passate ricerche avevano collegato emozioni negative come lo stress causato dalla perdita del lavoro a un rischio maggiore di ulcere nello stomaco, lesioni causate appunto dall'eccesso di acidità.

Per chiarire meglio il rapporto tra ciò che proviamo e la risposta fisiologica dell'apparato digerente bisognerebbe però progettare altri studi: per esempio, si potrebbero somministrare ai soggetti inibitori di pompa proteica (farmaci gastroprotettori che impediscono al rivestimento dello stomaco di produrre un eccesso di acido) per capire se questo alteri l'intensità delle emozioni negative.

Un rapporto da indagare meglio. I risultati andranno confermati su un campione più ampio e vario di volontari, ma ancora una volta una ricerca evidenzia il rapporto tra cervello e apparato digerente nelle risposte emotive.

Un campo di analisi che oltre ad essere di per sé interessante potrebbe servire a migliorare il benessere delle persone: alleviando per esempio i disturbi digestivi cronici si potrebbero ottenere importanti benefici psicologici.

21 marzo 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us