Salute

Pasqua: tofu e seitan invece dell'agnello per 8 mln di italiani vegetariani

Nessuna rinuncia per i golosi, per loro anche colomba e uovo di cioccolata 'veg'

Roma, 3 apr. (AdnKronos Salute) - Tofu alla veneta o in guazzetto alla livornese al posto dell'agnello al forno con patate. E' una delle tante ricette vegetariane, alternative al classico menu della Pasqua a base di carne o pesce, che saranno preparate e gustate "da 8 milioni di italiani che hanno sposato la cultura vegetariana e vegana - spiega all'Adnkronos Salute Carmen Somaschi, presidente dell'Associazione vegetariani italiani - Persone che a Pasqua non dovranno fare rinunce, come spesso pensano i detrattori" della dieta 'verde'. "Ormai abbiamo un'infinità di prodotti e cibi dedicati - assicura l'esperta - compresi la colomba e il cioccolato vegani".

"E' una vergogna che nel 2015 si continuino a sacrificare milioni di agnellini da latte - sottolinea Somaschi - ma le cose stanno cambiando e lo si vede anche dai tanti che decidono di abbandonare la carne e non se ne pentono". Ma quali sono le proposte 'veg' il menu pasquale? "Si può partire - propone la presidente dei vegetariani - con un antipasto con una bella insalata fresca con misticanza, noci e mele o tartine con crema di noci o lenticchie. Poi si possono preparare dei ravioli di ricotta con un sughetto al pomodoro e basilico, o del tofu alla veneta con soffritto di cipolle. Per il secondo - prosegue - si può pensare a delle bistecchine impanate di seitan con un contorno di carciofi saltati in padella, e poi un bel piatto di asparagi all'agro con un filo d'olio. Infine, una fetta di colomba riscaldata al forno e un uovo di cioccolata rigorosamente entrambi veg".

Ma quanto costa un menu pasquale vegetariano? "Anche meno di quello tradizionale con tanta carne - risponde Somaschi - Basta rivolgersi a negozi e mercati ben forniti di prodotti per la cucina vegetariana, ormai molto diffusi al Nord come al Sud. Basti pensare che un chilo di tofu si aggira intorno ai 16 euro, meno del filetto di vitello".

3 aprile 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us