Salute

Parkinson, 25 mln dollari per Istituto ad hoc alla NY University

Dalla Fondazione Paolo e Marlene Fresco

Roma, 17 giu. (AdnKronos Salute) - Una donazione di 25 milioni di dollari per dar vita a un Istituto specializzato per il Parkinson e i disturbi motori alla New York University Langone Medical Center. La Fondazione Paolo e Marlene Fresco (Fondazione Fresco) ha donato questa somma per creare l'Istituto Marlene e Paolo Fresco per il Parkinson e i disturbi motori. L'Istituto Fresco "migliorerà la conoscenza, la cura e l'informazione sul Morbo di Parkinson e i disturbi motori", riferisce una nota.

Guidato congiuntamente da un clinico e neuro scienziato, l'Istituto Fresco avrà la sua sede principale a New York, e si espanderà con importanti collaborazioni con Istituti e ricercatori italiani del settore. "A tal fine - spiega una nota il New York University Langone Medical Center - è pianificata l'apertura di una sede italiana a breve". A livello mondiale si stima che 4-6 milioni di persone siano afflitte dal morbo di Parkinson, un incurabile disordine neurologico che progressivamente colpisce la parola, l'umore, il pensiero e il movimento.

"La cura del Parkinson varia da caso a caso", dice Alessandro di Rocco, direttore dell'Istituto Fresco a NYU Langone. "Bisogna continuare a valutare e personalizzare la cura basandosi sulla evoluzione e sui sintomi del paziente e della sua qualità di vita. Attraverso i programmi di borse di studio, la collaborazione clinica e scientifica con Istituti e ricercatori italiani, otterremo cure migliori e una migliore comprensione della malattia".

"L'Istituto Fresco stabilirà forti legami tra la ricerca clinica e di base sui disturbi del movimento, in particolare del Morbo di Parkinson", dice Richard Tsien, direttore scientifico del Fresco Institute. "Creerà anche proficui contatti tra scienziati in Usa e Italia, nella ricerca sui disturbi neurologici grazie alla visione, leadership e generosità di Paolo e Marlene Fresco, che hanno permesso la realizzazione di questo progetto".

17 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us