Salute

Le pandemie saranno sempre più frequenti (ci dobbiamo preparare)

Arriveranno in futuro altre pandemie come quella di covid, e le probabilità che ognuno di noi ne viva un'altra nel corso della vita sono in aumento.

Le pandemie sono sempre più frequenti e probabili: lo afferma un team internazionale di ricercatori con uno studio (pubblicato su PNAS) condotto dall'Università di Padova, dove si legge che la probabilità che una pandemia come quella di CoViD-19 si verifichi in un qualunque momento è per ora, ogni anno, attorno al 2%, ma anche che il trend è in aumento e che nei prossimi decenni potrebbe triplicare. «La frequenza con la quale nuove malattie epidemiche emergono da serbatoi animali è aumentata negli ultimi decenni a causa dei cambiamenti ambientali antropogenici», spiega Marco Marani, a capo dello studio, sottolineando che non siamo ancora preparati a epidemie di grande intensità (come dicevamo in tempi non sospetti), che però sono tutt'altro che improbabili.

Quattrocento anni di storia. Per lo studio i ricercatori hanno analizzato i dati relativi a quattro secoli di grandi epidemie (1600-2020). L'influenza spagnola si è riconfermata la più grave pandemia della storia: le stime dei morti, tutte piuttosto imprecise, si attestano tra i 50 e i 100 milioni. In ogni caso una strage, considerando che la popolazione mondiale all'epoca non raggiungeva i due miliardi di persone. L'intensità dell'epidemia di spagnola, definita dagli autori come il numero di vittime diviso per la durata dell'epidemia e normalizzata rispetto alla popolazione mondiale del tempo, fu di circa il 5,7 per mille/anno: per avere un'idea di cosa questo possa significare, la covid ha finora mostrato di avere un'intensità dello 0,3 per mille/anno, circa 20 volte meno.

Scenari più o meno probabili. Le probabilità che si verifichi nuovamente una pandemia dell'intensità della spagnola sono tra lo 0,3% e l'1,9% l'anno, per il periodo studiato: in altre parole, statisticamente parlando è probabile che una "spagnola 2.0" ci arrivi tra capo e collo entro i prossimi 400 anni. Il che non significa, però, che possiamo stare tranquilli per almeno tre secoli: un virus tanto letale potrebbe svilupparsi tra due, dieci, cento o duecento anni, con la stessa probabilità. Per una "covid 2.0" potremmo invece dover aspettare solo 59 anni, sempre secondo i dati statistici: insomma, è molto probabile che ci tocchi un'altra pandemia nel corso della nostra vita, o di quella dei nostri figli o nipoti.

Lo studio ha calcolato anche la possibilità che scoppi una pandemia capace di spazzare il genere umano dalla faccia della Terra. È probabile che accada entro i prossimi 12.000 anni: ma, come dicevamo, non significa che non possa accadere tra uno, dieci, duecento, mille, tremila.

..

28 agosto 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us