Salute

È possibile neutralizzare un batterio e renderlo innocuo?

Un team dell'Università di Ginevra ha identificato il fattore che determina l'infettività di un batterio resistente a molti antibiotici ed è riuscito a neutralizzarlo.

Il Pseudomonas aeruginosa è un superbatterio che causa infezioni croniche e acute, potenzialmente fatali per chi ha un sistema immunitario indebolito. La forza del P. aeruginosa sta nella sua adattabilità e resistenza a molti antibiotici, cosa che lo rende difficile da curare: alcuni ricercatori dell'Università di Ginevra hanno provato ad aggirare questo problema sviluppando non un nuovo antibiotico, ma studiando il modo di neutralizzare il batterio, riducendone il potere infettivo. I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Nucleic Acids Research.

Gli scienziati si sono concentrati sulle cosiddette RNA-elicasi, enzimi presenti nei genomi di quasi tutti gli esseri viventi (inclusi i batteri) che intervengono in molti processi riguardanti il metabolismo dell'RNA: «Volevamo capire quale fosse il ruolo delle RNA-elicasi del P. aeruginosa, in particolare in relazione alla patogenesi dei batteri (ovvero al modo in cui i batteri infettano l'ospite, ndr) e al loro adattamento all'ambiente», spiega Martina Valentini, uno degli autori.

Disarmati. Per farlo, gli studiosi hanno analizzato delle tarme della cera (Galleria mellonella), insetti spesso utilizzati in laboratorio per indagare il rapporto ospite-patogeno, osservando che, quando il batterio con il quale venivano infettate non aveva le RNA-elicasi, perdeva la sua forza infettiva. L'80% delle tarme contagiate con il P. aeruginosa non modificato moriva nel giro di 20 ore; al contrario, oltre il 90% delle tarme infettate dal batterio modificato sopravviveva. «I batteri modificati diventavano praticamente innocui, pur rimanendo vivi», sottolinea Stéphane Hausmann, capo dello studio.

Neutralizzare è meglio che uccidere. Ma invece di neutralizzare il batterio, non sarebbe meglio eliminarlo del tutto? La risposta è no, perché disattivare i fattori che rendono virulento un patogeno significa permettere al sistema immunitario dell'ospite (noi) di neutralizzare naturalmente il batterio, riducendo il rischio che il batterio sviluppi una resistenza agli antibiotici. «Se cerchiamo di uccidere i batteri a tutti i costi, questi si adatteranno per sopravvivere, mutando in ceppi più resistenti», spiega Valentini.

30 giugno 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us