Salute

Natale: non solo tombola e videogame, i consigli per giocare 'in salute'

L'opuscolo natalizio del ministero invita a riscoprire i divertimenti di una volta

Milano, 28 dic. (AdnKronos Salute) - Vacanze di Natale: tanto tempo per giocare e tante possibilità fra cui scegliere. Non solo la tombola e gli altri giochi in scatola. E soprattutto, non computer, videogame e telefonini. Anche se sotto l'albero dei 'nativi digitali' non saranno certo mancati i pacchetti hi-tech, il ministero della Salute invita a metterli da parte per un po', riscoprendo le attività all'aria aperta e i divertimenti di una volta. Nell'opuscolo 'Regaliamoci salute', realizzato dal dicastero di Lungotevere Ripa per il Natale 2015 e scaricabile online dal sito www.salute.gov.it, c'è una sezione 'Per i piccoli' con alcune proposte di giochi sani alternativi alla tecnologia e le istruzioni per l'uso.

"Durante le feste, regaliamoci un po' di movimento", è la prima raccomandazione ministeriale. "Può farci solo bene. Anche nel periodo natalizio - si legge nella guida - la soluzione più semplice e alla portata di tutti è rinunciare a scale mobili e ascensori e fare le scale. E' un esercizio dai numerosi benefici: migliora il metabolismo, potenzia la muscolatura, brucia le calorie. Meglio ancora fare una camminata a passo svelto o prendere la bici". Durante le feste, poi, "non lasciamoci sfuggire l'occasione di giocare in famiglia. Abbandoniamo computer, videogiochi e cellulari e divertiamoci non solo con i giochi da tavolo tradizionali. In casa o all'aperto scopriremo tante possibilità di svago, sperimentando il piacere di muoverci".

Siccome "anche le mamme e i papà sono stati bambini", ricorda il ministero ai lettori più piccoli, "facciamoci raccontare qualche gioco della loro infanzia e sfidiamoli a giocare con noi. Vedremo che non è poi così difficile farli ritornare bambini".

Scavando nel repertorio dei giochi 'vintage', il ministero della Salute ne sceglie 3 e ne spiega le regole. Nel caso la memoria dei grandi su come eseguirli sia sbiadita, ecco le istruzioni per non sbagliare:

IL GIOCO DELLA SEDIA - Disporre in cerchio delle sedie: il numero deve essere inferiore di una rispetto ai bambini partecipanti. Il capogioco, che non partecipa alla gara, mette un brano musicale e invita i bambini a ballare. All'improvviso la musica viene interrotta e i bambini devono sedersi su una sedia libera. Chi rimane in piedi viene eliminato. Il gioco continua togliendo di volta in volta una sedia, fino a che non restano due bambini e una sedia sola. Vince chi all'interruzione della musica occuperà l'ultima sedia libera.

1-2-3... STELLA! - Tutti i partecipanti al gioco si dispongono dietro una linea, anche immaginaria, di partenza.

Soltanto un giocatore, che può essere scelto per estrazione o preferenza, si posiziona contro una parete di spalle al gruppo. Mentre il giocatore di spalle scandisce a voce alta la frase "1, 2, 3... stella!", il gruppo si avvicina gradualmente a lui. Detta la frase, il giocatore che era di spalle si volta velocemente verso i compagni e quelli che vengono scoperti in movimento tornano alla linea di partenza e ripartono da lì. Il primo giocatore che arriva alla parete vince e tocca a lui la conta. Per movimentare il gioco, si possono disporre degli ostacoli lungo il percorso, da superare saltando o strisciando.

I QUATTRO CANTONI - Identificare quattro cantoni (angoli di un'area di gioco) o disporre per terra quattro cerchi, posizionandoli agli angoli dell'area di gioco. Ciascun partecipante occupa un cantone, eccetto un giocatore che rimane al centro dell'area gioco. Il giocatore che si trova al centro dovrà cercare di prendere il posto di uno dei partecipanti, durante lo scambio tra questi. Il gioco, infatti, consiste nel riuscire a scambiarsi di posto afferrandosi reciprocamente e velocemente per mano senza che il giocatore al centro riesca a occupare il cantone che rimane momentaneamente vuoto durante lo scambio. Vince chi non resta mai fuori dal cantone, cambiandolo più volte. I giocatori posizionati nei cantoni o cerchi concordano tra loro i movimenti, cercando di non farsi capire dal giocatore al centro. E' quindi importante non solo la rapidità, ma anche l'intesa tra i giocatori.

28 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us