Salute

Natale: in Francia no a regali sessisti per bimbi, impegno grandi magazzini

Roma, 21 dic. (AdnKronos Salute) - Bambole contro macchinine, vestiti da fata contro costumi da superman. Anche i regali di Natale rimarcano la differenza di genere. Distinzioni in cui, però, hanno un ruolo rilevante condizionamento culturali e anche commerciali, particolarmente evidenti nei cataloghi dei giochi dei diversi negozi, in particolare in Francia. Una tendenza contro la quale si è impegnata una catena commerciale francese Magasins U, che ha lanciato una campagna per 'Un Natale senza pregiudizi' proponendo cataloghi in base al principio che "non esistono giocattoli per le bambine o per i bambini, ma i giocattoli, semplicemente.".

L'idea è stata supportata da un esperimento fatto con un gruppo di bambini, maschi e femmine, diventato poi uno spot di 2 minuti. I piccoli, nelle interviste che aprono il breve video, si esprimono ripetendo gli stereotipi (il colore delle cose delle ragazze è il rosa, quello dei ragazzi il blu; i ragazzi non sanno occuparsi dei bambini; i giocattoli dei maschi sono le pistole e le macchine eccetera). Ma poi i bambini vengono portati in una grande stanza, dove sono istallati diversi scenari con giocattoli di tutti i tipi. E le scelte seguono altri percorsi. Del tutto inversi. Si vedono femmine con il trapano o maschietti con le bambole e persino un piccolo IronMan con l'aspirapolvere.

21 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 29,90€
Follow us