Salute

Natale: il sondaggio, 'ansia da festa' e 1 italiano su 2 sogna di saltarlo

Roma, 18 dic. (AdnKronos Salute) - Regali da scegliere, acquistare e incartare, cenone da portare in tavola, parenti da ritrovare. Un italiano su due vorrebbe saltare il Natale a piè pari, perché non ha alcuna aspettativa positiva da questa festività. E, anzi, trova che questa festa metta ansia. E' un dato che dice molto quello dell’ultimo sondaggio on line dell'Eurodap, Associazione Europea disturbi da Attacchi di Panico, che ha voluto fotografare lo stato d’animo degli italiani rispetto alle festività natalizie ormai alle porte.

Al sondaggio hanno risposto 1100 persone, donne e uomini, tra i 20 e i 60 anni. "Il 70% delle persone che hanno risposto al sondaggio afferma che questo non sarà un bel Natale. Per 7 italiani su 10 non c'è alcun entusiasmo rispetto alle feste e l'ansia è il sentimento predominante. Per 8 italiani su 10 la paura del caos e del traffico ha preso il posto della gioia che di solito prevaleva in questo periodo. Il 70% del campione ha affermato che partire in questo periodo è rischioso a causa del terrorismo. Inoltre 1 su 2 afferma che non si sposterà proprio per problemi economici e paura degli attacchi terroristici", spiega Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente Eurodap e direttore della Clinica dello stress.

"Il questionario ha messo in luce l'altissimo livello di stress in cui stiamo vivendo sia per la crisi economica, che fa sviluppare una grave incertezza per il futuro, sia per la minaccia terrorismo che non risparmia con la sua imprevedibilità nessun tipo di meta – aggiunge Vinciguerra - Lo stress che stiamo accumulando è una grave minaccia per il nostro umore e per la nostra salute. Paralizzarci, restare bloccati, impauriti e minacciati è il comportamento peggiore e più autodistruttivo che possiamo mettere in atto - avverte - Dobbiamo assolutamente reagire e riprenderci la nostra voglia di vivere. Anche i nostri figli hanno bisogno di un futuro meno allarmante; ma con i bambini non serve fingere perché ascoltano, odorano il nostro stato d'animo al di là delle parole".

Secondo Vinciguerra "ognuno all'interno delle sue possibilità deve cercare di uscire dalla paralisi. Cominciamo subito ad organizzare incontri con amici e parenti - suggerisce - non parliamo di problemi ma di progetti, giochiamo ai classici giochi natalizi, ritroviamoci con le amiche per cucinare insieme e fare dolci, mentre i nostri figli respirano aria di leggerezza ed affetto e non tristezza e preoccupazione. La cosa importante in questo momento - conclude - è scambiare, reagire, sperare, fare".

18 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us