Salute

Natale: a Roma primi focolai varicella nelle scuole, vacanze a rischio

Roma, 15 dic. (AdnKronos Salute) - Primi casi di varicella fra i piccoli romani. "Puntuale con l'arrivo di dicembre abbiamo registrato i primi contagi fra i bambini, con piccoli focolai in diverse scuole della Capitale. I più colpiti sono i bambini della materna e delle elementari, e per molti genitori il pericolo è quello di veder andare in fumo le feste di Natale". A segnalarlo all'AdnKronos Salute è Antonino Reale, responsabile del Pronto soccorso ed Emergenza dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

"L'incubazione va dai 10 ai 21 giorni". E il conto è presto fatto: nelle classi colpite il rischio per i bambini è quello di un fine anno a casa. "La varicella poi - avverte il pediatra - non è poi una malattia così banale: vediamo numerose complicazioni, specie fra i bimbi di pochi mesi o dopo i 12-13 anni, ecco perché il consiglio per chi non l'ha avuta fino a quella età e di vaccinarsi". Fra i problemi più gravi, ricorda il pediatra, ci sono "cerebelliti, ovvero infiammazioni del cervelletto, ma anche piastrinopenia, artriti, dolori renali, danni cutanei seri legati a sovrainfezione da stafilococco".

"Questa malattia esantematica inoltre è molto pericolosa in gravidanza, ecco perché consiglio il vaccino anche in età adulta per chi non è stato contagiato da bambino - prosegue lo specialista - E se da noi la copertura vaccinale per la varicella è intorno al 30%, negli Stati Uniti sono molto esigenti: i ragazzi italiani che devono andare Oltreoceano per motivi di studio non entrano nelle scuole americane senza certificato vaccinale".

Quando si è contagiosi? "Da 5 giorni prima del comparire delle vescicole, e il contagio avviene per via orale e attraverso il contatto con queste bollicine. Ecco perché stare in ambienti chiusi e affollati facilita la diffusione della varicella", che durante le feste di Natale rischia di moltiplicarsi. "Un po' come accade ogni anno. Se si deve partire e si teme di dover rimandare il viaggio perché il bambino è entrato in contatto con un compagno malato - conclude Reale - si può pensare a una vaccinazione immediata: non sempre funziona, ma a volte consente di evitare di ammalarsi. Certo, l'immunizzazione richiede due dosi di vaccino, ma la seconda va somministrata dopo minimo due mesi".

15 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us