Salute

Certi rumori vi fanno impazzire? La misofonia è più diffusa di quanto si pensi

La misofonia, una reazione fortemente negativa a suoni specifici, potrebbe interessare una persona su cinque, ma in pochi ne sono consapevoli.

Il gesso sulla lavagna, una frenata stridente e improvvisa, il pianto insistente di un bambino... certi rumori possono risultare molto fastidiosi. Ma se alcuni suoni hanno il potere di innescare in voi una reazione emotiva talmente negativa e profonda da farvi venire voglia di scappare o di sparire, allora potreste soffrire di misofonia, l'intolleranza verso specifici stimoli sonori. Nel caso sareste in buona compagnia: in base a uno studio scientifico appena pubblicato su PLoS ONE, potrebbe essere affetta da questa condizione una persona su cinque (almeno nel Regno Unito, dove è stata svolta l'indagine).

Non è semplice sensibilità. Per misofonia si intende non solo una ridotta tolleranza a certi suoni ma anche una reazione emotiva molto intensa (di rabbia, disgusto o ansia) in risposta ad essi. Di solito lo stimolo scatenante è un rumore prodotto dal corpo, per esempio da una persona che mastica, tira su col naso, sbadiglia o respira in modo fragoroso, o da un gesto ripetitivo, come il rumore di dita che battono sulla tastiera.

Chi soffre di misofonia potrebbe reagire a questi comuni suoni con reazioni di evitamento, tachicardia, sudorazione esagerata o sentimenti di rabbia verso la persona che li provoca - una gestione che può risultare molto faticosa nella vita quotidiana o nelle relazioni con gli altri.

Fuori il rospo! Silia Vitoratou, psicometrista (cioè una scienziata che si occupa delle misure in psicologia) del King's College London ha sottoposto a 768 persone un questionario per la misura della sensibilità ai rumori, in cui si chiedeva quali suoni trovassero difficili da ascoltare, quale impatto avessero questi rumori per esempio nella loro vita sociale e che tipo di risposta emotiva e di quale intensità avvertissero in queste situazioni.

Più del previsto. Il 18,4% dei partecipanti ha dimostrato di avere sintomi evidenti di misofonia: a differenza degli altri che si dichiaravano semplicemente irritati da alcuni suoni "universalmente" fastidiosi, queste persone si sentivano in trappola e impotenti di fronte a quegli stessi stimoli, salvo poi provare sensi di colpa per le reazioni esagerate o per essersi persi pezzi di vita a causa dell'impatto di quei rumori.

Un disturbo piuttosto comune. Soltanto il 14% di chi era affetto da misofonia aveva sentito parlare di questa condizione prima dell'esperimento. Significa che molte delle persone che ne soffrono non ne sono consapevoli, si sentono sbagliate e probabilmente sole. La speranza di Vitoratou è che far luce sulla prevalenza della misofonia aiuti chi ne è colpito a capire che questo tipo di risposta ai rumori è più diffusa di quanto si creda e che esiste un termine medico per definirla.

28 marzo 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us