Salute

Meno malattie di cuore per chi ha genitori longevi

Per ogni decennio in più vissuto da mamma e papà dopo i 70 anni

Roma, 25 ago. (AdnKronos Salute) - Avere genitori longevi 'salva il cuore', riducendo del 20% il rischio per ogni decennio in più vissuto dopo i 70 anni da mamma e papà. Ma non è solo questione di genetica perché una lunga vita, anche dei nostri cari, è normalmente associata ad altri fattori importanti per la salute: meno fumo, più attività fisica, meno obesità, maggiore educazione, più risorse economiche. Le malattie cardiovascolari, infatti, pur essendo cause principali di mortalità e disabilità sono spesso evitabili. Ed è proprio la prevenzione uno dei 'punti forti' del Congresso europeo di cardiologia (Esc 2016), uno dei più importanti appuntamenti del settore a livello internazionale, che si apre il 27 agosto a Roma. Appuntamento al quale parteciperanno 35 mila specialisti provenienti da 140 Paesi.

"Oggi, come dimostra anche la recente pubblicazione sul 'Journal of American College of Cardiology', si conoscono determinanti sempre più remote - spiega Michele Gulizia, direttore di Cardiologia all'ospedale Garibaldi di Catania e Local Press Coordinator del meeting - Ad esempio, il rischio individuale di morte per malattie cardiache è del 20% più basso per ogni decade di vita vissuta da almeno uno dei genitori oltre i 70 anni. Se uno o entrambi i genitori hanno spento le 70 candeline, si acquisisce un interessante bonus: il 16% di mortalità in meno per tutte le cause. E' il più ampio studio realizzato che ha analizzato i dati di oltre 186 mila persone. Quelli con i genitori più longevi hanno mostrato una salute migliore, con una più bassa incidenza di patologie vascolari, coronariche, episodi di infarto e ictus".

Tutto questo, ribadisce Gulizia, "in parte grazie a varianti genetiche protettive che hanno effetti su pressione, massa corporea, livelli di colesterolo e trigliceridi. Mentre non sono state evidenziate associazioni significative tra longevità dei genitori e disturbi quali diabete, Bpco asma, depressione o tumori a colon, prostata o seno".

"Ma le buone notizie non sono solo per chi ha la fortuna di avere parenti longevi", prosegue l'esperto. "Anche per quelli che non godono di questo vantaggio familiare è possibile agire sulle abitudini e gli stili di vita: camminare regolarmente, mangiare sano e non fumare è già un ottimo inizio. E' sempre più chiaro che la salute è un insieme di fattori fisici, familiari e determinanti sociali - conclude Gulizia - La ricerca che abbiamo citato è emblematica in questo senso: la longevità dei genitori era associata a maggiore educazione, introito economico e attività fisica, e a una prevalenza più bassa di fumo e obesità".

25 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us