Salute

Medicina, riconoscimento internazionale per il professor Diego Centonze (Irccs Neuromed)

Pozzilli, 12 set. (AdnKronos Salute) - Diego Centonze, responsabile dell’unità operativa di neurologia I e dell’unità di neuroriabilitazione, è stato chiamato a far parte del Consiglio del Comitato europeo per il trattamento e la ricerca nella sclerosi multipla (Ectrims), fa sapere lo stesso Irccs Neuromed di Pozzilli (IS). La nomina avviene su proposta del presidente della fondazione italiana sclerosi multipla (Fism), Mario Battaglia, e del presidente della società italiana di neurologia (Sin), Leandro Provinciali.

Nel suo nuovo ruolo, Centonze parteciperà alla prossima riunione del Consiglio, che si terrà a Londra venerdì 16 settembre. "Si calcola che ogni tre ore vi sia in Italia una nuova diagnosi di sclerosi multipla - commenta l'esperto - Questo numero ci fa capire quanto il problema sia serio ed esteso. L’opportunità di creare reti di ricerca e coordinare gli sforzi di clinici e scienziati rappresenta, quindi, un contributo importante nella lotta a questa patologia. Molte risposte sono arrivate, e nuove terapie sono all’orizzonte. Ma lo sforzo del mondo medico e scientifico deve rimanere costante. E questa nomina la considero un ulteriore impulso per il Neuromed nella strada di offrire le migliori cure e il miglior supporto ai nostri pazienti".

Istituita oltre venticinque anni fa, l’Ectrims è un'organizzazione scientifica estesa a livello europeo con la missione di studiare e trovare nuove terapie contro la sclerosi multipla. Gli obiettivi fondamentali sono di estendere le collaborazioni internazionali tra ricercatori e di favorire lo studio e l’addestramento dei medici per portare i livelli di cura al livello più alto, promuovendo l’impegno dei giovani.

12 settembre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us