Salute

Medicina e Chirurgia a vocazione internazionale, il corso di laurea di Humanitas University

L'IRCCS Istituto Clinico Humanitas è la sede di insegnamento di Humanitas University, l'Ateneo internazionale dedicato alle Scienze mediche. [Contenuto sponsorizzato]

Considerato dalla Harvard University uno tra i quattro ospedali più innovativi al mondo, l'IRCCS Istituto Clinico Humanitas, oltre a essere un ospedale ad alta specializzazione, è un centro di Ricerca e la sede di insegnamento di Humanitas University, l'Ateneo internazionale dedicato alle Scienze mediche. La natura unica di questo polo d'eccellenza ha consentito di elaborare un'offerta formativa in grado di coniugare le attività di ricerca con quelle di didattica, soprattutto per quanto riguarda la laurea in Medicina e Chirurgia.

Il percorso di studio, infatti, permette di entrare in contatto con la realtà clinica di un ospedale importante, in cui sono presenti medici, ricercatori, infermieri e professionisti sanitari. E questo si adatta a chi sogna di diventare medico, di lavorare nella ricerca d'avanguardia, di studiare in uno spazio tra i più tecnologicamente avanzati d'Europa e in un ambiente internazionale in cui fare networking. Gli insegnamenti, infatti, sono esclusivamente in lingua inglese e oltre il 40% degli studenti di Medicina proviene dall'estero, da circa 20 Paesi diversi.

Il corso di laurea in medicina e chirurgia.  Per una preparazione completa e che possa trovare diversi sbocchi lavorativi, il corso di laurea in Medicina e Chirurgia di Humanitas University sfrutta la multidisciplinarietà dell'insegnamento.

Alla base di uno sviluppo delle conoscenze e delle competenze in più ambiti c'è un approccio basato sulla gestione dei problemi, per favorire capacità di analisi e riflessione, un'esperienza sul campo e per simulazione, per acquisire i fondamentali nella pratica clinica, e una spinta verso la ricerca autonoma, utile all'auto apprendimento.

Il percorso dura 6 anni, è in inglese e le lezioni si tengono nel nuovo Campus di Humanitas University, a pochi passi dall'ospedale. Al terzo anno si potrà iniziare il tirocinio in ospedale e sarà supportato da tutor che affiancheranno lo studente per seguirlo nelle diverse attività.

A completare l'offerta formativa c'è il Programma Virgilio dedicato alla ricerca biomedica e in cui, per un mese all'anno, si integra il normale percorso di laurea a seminari interdisciplinari, attività di insegnamento interattivo ed esperienze di laboratorio.

Panoramica dell'IRCCS Istituto Clinico Humanitas.

Dad e sicurezza. Humanitas è attenta alle disposizioni di sicurezza che il periodo pandemico ha richiesto. Per garantire la continuità e la qualità didattica non solo sono previste lezioni online e on-demand, che consentono anche a chi è lontano di seguire le lezioni, ma sono state programmate anche attività in piccoli gruppi e laboratori didattici in presenza, sempre con il rispetto della distanza di sicurezza. Anche per questo l'Ateneo si è strutturato con 6 nuove aule e sono stati implementati sistemi di prenotazione tramite una App, per l'accesso alla biblioteca, alle aule studio e alla mensa.

il test d'ingresso. Per accedere al corso di laurea in Medicina e Chirurgia è previsto il test d'ingresso nell'anno accademico di iscrizione. Per il 2021 sarà il 12 e 13 febbraio e, per garantire la sicurezza degli studenti, avverrà online, in modalità home-based. Il candidato potrà accedere al test solo al momento dell'inizio della prova. I candidati saranno monitorati a distanza tramite la webcam del proprio computer e un software di proctoring impedirà che il candidato possa consultare il web o i file del proprio PC. A tutti i candidati è garantito l'accesso agli atti dopo l'effettuazione del test in modalità telematica.

polo d'eccellenza di ricerca didattica. Infine, per fare un po' di storia della struttura, nel 2016 l'ospedale ha compiuto 20 anni e nel 2017 è stato inaugurato il campus di Humanitas University, nelle vicinanze delle aule universitarie, dell'ospedale e dal centro di ricerca. L'idea alla base della sua fondazione è stata quella di offrire uno spazio che favorisse l'incontro e lo scambio di conoscenze, che avesse aree studio e ricreative, come biblioteche e palestre, che coniugasse l'attività di ricerca con quella universitaria e che mettesse a disposizione anche residenze per studenti e ricercatori, con camere singole e doppie. Il risultato è stato un ambiente che lega un comfort ambientale, grazie a ampie aree verdi, con strutture tecnologicamente d'avanguardia, come il Mario Luzzatto Simulation Center, che si sviluppa per oltre 2.000 mq ed è dedicato alle esercitazioni pratiche. Al suo interno, infatti, sono ricreate le situazioni vissute da medici, infermieri ma anche fisioterapisti, grazie alla presenza di sale operatorie, regie multimediali, ambulatori, sala per le emergenze, sale per i clinical & surgical skill, aula microscopi.

L'Istituto Clinico Humanitas è punto di riferimento mondiale per la ricerca sulle malattie legate al sistema immunitario, dai tumori all'artrite reumatoide ed è riconosciuto dal Ministero come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS). Alla direzione scientifica di Humanitas c'è Alberto Mantovani, immunologo e oncologo, professore emerito di Humanitas University. Presso il Centro di Ricerca e Didattica Universitaria lavorano oltre 250 ricercatori, provenienti da 16 Paesi di 4 continenti.

Scopri di più sul corso di laurea di Medicina e Chirurgia di Humanitas University e iscriviti al test d'ingresso.

I contenuti di questo articolo sono stati prodotti integralmente da Humanitas University

27 gennaio 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us