Salute

La lebbra è una malattia di origine europea

Il morbo di Hansen potrebbe avere avuto origine in Europa, non in Cina o in Estremo Oriente, come si è a lungo pensato.

La lebbra potrebbe aver avuto origine in Europa e non - come si è creduto finora - in Cina o in Estremo Oriente. Lo conferma uno studio condotto da un team internazionale di scienziati, pubblicato su PLOS Pathogens.

La lebbra (o morbo di Hansen) è una malattia infettiva e cronica, oggi considerata rara (ma non debellata), ma in Europa, fino al XVI secolo, era un vero e proprio flagello. Ancora oggi in molti paesi - soprattutto nelle regioni equatoriali - provoca oltre 200.000 nuovi casi l'anno. Dove ha avuto origine?

lebbra in europa
Un norvegese di 24 anni infettato dalla lebbra in un'immagine del 1886. Il più antico genoma della lebbra ricostruito dal team proviene da Great Chesterford (in Inghilterra) ed è datato 415-545 d.C. © Pierre Arents/WikiMedia

Lo studio effettuato su alcuni scheletri di età medievale (400-1400 d.C.), con le deformazioni tipiche del morbo, ha rivelato che nel Medioevo europeo erano presenti molti ceppi di lebbra, molti di più di quanto finora si pensasse.

Dai frammenti ossei gli studiosi hanno potuto ricostruire 10 genomi - codici genetici completi - del Mycobacterium leprae, il batterio della lebbra, e hanno scoperto che nel Medioevo tutti questi ceppi erano già presenti nel nostro continente.

Per questo hanno ipotizzato che la lebbra possa avere avuto origine in zone "vicine a casa nostra": forse nell'estremo sud-est dell'Europa o nell'Asia occidentale.

Colpa (anche) degli scoiattoli. È interessante notare che il ceppo del più antico genoma della lebbra è datato 415-545 d.C. ed è lo stesso presente negli scoiattoli rossi moderni. Questo confermerebbe l'ipotesi che gli scoiattoli e il commercio delle loro pellicce siano stati un fattore rilevante nella diffusione della malattia nell'Europa medievale.

16 maggio 2018 Giuliana Rotondi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us