Salute

Lebbra in Florida: c’è da preoccuparsi?

Negli ultimi tempi negli Stati Uniti si è tornato a parlare di lebbra, una malattia che evoca scenari storici spaventosi: quanto è preoccupante la situazione?

Nelle ultime settimane si sono susseguite notizie di nuovi focolai di lebbra in Florida centrale, dove la malattia sarebbe diventata endemica: i Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie statunitensi (CDC) hanno pubblicato un report mettendo in guardia sull'aumento dei casi nel cosiddetto Sunshine State, che conta un quinto dei contagi totali negli USA. Quanto c'è da preoccuparsi? Siamo di fronte a un'emergenza? Secondo Andrea Maderal, assistente alla cattedra di dermatologia alla Miller School of Medicine dell'Università di Miami, no: la malattia è ancora estremamente rara e può essere curata con gli antibiotici.

I sintomi. La lebbra è una malattia che colpisce la pelle e il sistema nervoso periferico: normalmente scatena un'eruzione cutanea che provoca una perdita di sensibilità nella zona colpita, che può essere estesa a poche zone o ad aree più ampie del corpo.

Da dove arrivano i contagi? Non è ancora chiaro in che modo le persone si stiano infettando: in passato si pensava che il contagio avvenisse viaggiando in altri Paesi dove la malattia è più diffusa (come India, Africa sub-sahariana o Sud America), o tramite zoonosi entrando in contatto con l'armadillo, animale portatore del Mycobacterium leprae, il batterio che causa la lebbra. Un recente caso in Florida, però, non è connesso né all'una né all'altra situazione, e questo fa presumere ai CDC che il batterio possa essere diventato endemico, o che si trovi naturalmente in Florida.

Come si cura? Attualmente la lebbra colpisce circa 150 persone all'anno negli Stati Uniti e 200.000 in tutto il mondo. «Più del 95% della popolazione statunitense è naturalmente immune all'infezione, che comunque è curabile tramite terapia antibiotica», sottolinea Maderal. Se la presenza di batteri non è molto elevata, vengono prescritti diversi antibiotici per 12 mesi; se invece la concentrazione di batteri è maggiore, la cura antibiotica si estende per 24 mesi. Può anche capitare che, durante l'infezione, i pazienti abbiano delle reazioni immunologiche dovute all'eccessiva attivazione del sistema immunitario: in questi casi è necessario somministrare farmaci antinfiammatori e immunosoppressori.

Come ci si contagia? Non è ancora chiaro come avvenga il contagio: in passato sapevamo che il batterio veniva trasmesso attraverso le goccioline respiratorie e in particolare stando a stretto contatto con un infetto. Tuttavia è importante sottolineare che dopo la cura antibiotica, l'infetto non è più contagioso.

Un'altra fonte di contagio è l'armadillo, che vive in alcune zone della Florida, della Louisiana e del Texas: chi entra in diretto contatto con questo animale (cacciandolo, toccandolo, scuoiandolo o mangiandolo) può infettarsi.

«Se qualcuno sospetta il contagio, la prima cosa da fare è andare da un dermatologo per effettuare una biopsia cutanea», conclude Maderal.

24 agosto 2023 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us