Salute

La semaglutide potrebbe ridurre il rischio di infarto del 20%

In base a un ampio studio condotto nel Regno Unito, la semaglutide potrebbe essere la più grande rivoluzione medica dopo l'avvento delle statine.

La semaglutide potrebbe nei prossimi anni trasformarsi in un importante presidio di salute pubblica: è quanto emerge dai risultati di uno studio su oltre 17.600 persone presentato dai ricercatori dell'University College London al Congresso Europeo sull'Obesità. I partecipanti che nel corso del trial hanno assunto la semaglutide, il principio attivo di farmaci come Wegovy e Ozempic, hanno corso un rischio inferiore del 20% rispetto al resto del gruppo di avere un infarto o un ictus o di morire per eventi cardiovascolari.

Lo studio. La ricerca ha coinvolto adulti di età superiore ai 45 anni con un indice di massa corporea di oltre 27 (un valore che già indica una situazione di pre-obesità) di 41 diversi Paesi. I partecipanti avevano già avuto in passato un evento cardiovascolare (come per esempio un infarto), e hanno assunto o una dose settimanale di semaglutide di 2,5 milligrammi o un placebo, per un periodo medio di 40 mesi. I risultati dello studio sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine.

Effetti positivi per il cuore. Degli 8.803 pazienti che hanno assunto semaglutide, 569 (cioè il 6,5%) sono incorsi in un evento cardiovascolare, come un attacco di cuore non fatale, in confronto a 701 pazienti (l'8%) del gruppo tenuto a placebo, composto da 8.801 persone. Oltre a questa riduzione sostanziale del rischio di eventi acuti, l'uso di semaglutide ha portato in generale a un miglioramento della salute cardiovascolare per i partecipanti, indipendentemente dal peso di partenza e dalla quantità di peso persa con l'iniezione del farmaco. Dunque anche i pazienti con obesità lieve o che perdono poco peso sotto semaglutide, potrebbero riportare un beneficio cardiovascolare.

Potenziale da sfruttare? Per John Deanfield, direttore del National Institute for Cardiovascular Outcomes Research (Regno Unito) e primo autore dello studio, i risultati indicano che la semaglutide potrebbe diventare un farmaco prescritto di routine per il trattamento dei problemi cardiovascolari, in modo analogo a quanto avvenuto, negli anni '90, con le statine, medicinali che abbassano il colesterolo e prevengono i danni dell'aterosclerosi, l'alterazione delle pareti delle arterie.

L'interruttore della fame. Da anni utilizzata per il trattamento del diabete di tipo 2, la semaglutide favorisce la perdita di peso perché "spegne la fame" - attraverso meccanismi che abbiamo spiegato più estesamente qui. Alcuni studi per ora soltanto su animali fanno pensare possa essere utile anche nella lotta contro varie forme di dipendenza.

19 maggio 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us