Salute

La rivincita del pisolino: bastano 30 minuti di sonno per recuperare dopo una notte in bianco

Un riposino pomeridiano allevia lo stress e rafforza il sistema immunitario di chi ha dormito solo due ore la notte precedente.

Un breve pisolino di giorno può contribuire concretamente ad alleviare lo stress e a rafforzare il sistema immunitario di chi ha dormito solo due ore la notte precedente.

È la tesi di uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

La mancanza di sonno è riconosciuta come un problema di salute pubblica, in quanto può contribuire alla riduzione della produttività, nonché a incidenti stradali e sul posto di lavoro. Inoltre, le persone che dormono troppo poco hanno più probabilità di sviluppare malattie croniche come obesità, diabete, pressione alta e depressione.

Pennica di recupero. «I nostri dati suggeriscono che 30 minuti di "siesta" possono invertire l'effetto ormonale di una notte in bianco», assicura uno degli autori dello studio, Brice Faraut della Université Paris Descartes-Sorbonne Paris Cité, Francia. «Questo è il primo lavoro scientifico a rilevare che il riposo di giorno è in grado di ripristinare biomarcatori di benessere neuroendocrino e immunitario a livelli normali e sarà particolarmente utile per i lavoratori notturni».

I ricercatori hanno voluto esaminare la relazione tra ormoni e sonno in un gruppo di 11 uomini sani di età compresa tra 25 e 32 anni. I volontari sono stati sottoposti a due sessioni di test del sonno in laboratorio, dove i pasti e l'illuminazione erano strettamente controllati. Durante una sessione, gli uomini sono stati risvegliati dopo sole due ore di sonno notturno. Nell'altra sessione, i soggetti avevano la possibilità di fare 30 minuti di 'pisolino' il giorno dopo. I ricercatori hanno analizzato urina e saliva dei partecipanti per determinare come il poco sonno e il riposino avessero alterato i livelli ormonali.

Recuperare gli ormoni. Ebbene, dopo una notte di sonno limitato, senza "recupero", gli uomini avevano un aumento di 2,5 volte dei livelli di noradrenalina, un ormone e neurotrasmettitore coinvolto nella risposta del corpo allo stress (aumenta la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e la glicemia). Non sono invece stati rilevati cambiamento nei livelli di noradrenalina quando i volontari recuperavano il sonno, anche dormendo per soli 30 minuti. La mancanza di riposo influisce poi sui livelli di interleuchina-6, una proteina con proprietà antivirali presente nella saliva. I livelli di questa sostanza si riducono dopo una notte in bianco, ma rimangono normali quando i soggetti possono recuperare con una dormitina.

«Schiacciare un riposino può offrire un modo facile per contrastare gli effetti dannosi della restrizione del sonno, aiutando il sistema immunitario e neuroendocrino a recuperare», conferma Faraut.

11 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us