Salute

La prima volta non si scorda mai

Una recente ricerca analizza il ruolo dell'ambiente e degli stimoli esterni nell'abuso di droga.

La prima volta non si scorda mai
Una recente ricerca analizza il ruolo dell'ambiente e degli stimoli esterni nell'abuso di droga.

Anche una sola esperienza con la cocaina provoca effetti a lungo termine. Nel ratto il ricordo dura almeno un anno: nell'uomo questo lasso di tempo corrisponderebbe a circa 25-30 anni.
Anche una sola esperienza con la cocaina provoca effetti a lungo termine. Nel ratto il ricordo dura almeno un anno: nell'uomo questo lasso di tempo corrisponderebbe a circa 25-30 anni.

Il circolo della droga è fatto di tappe progressive e sempre più pericolose: alla “prima volta” può seguire un periodo di astinenza anche lungo, poi una ricaduta e infine il baratro della tossicodipendenza in cui si alternano le fasi di forte intossicazione e le astinenze più o meno lunghe. Capire il meccanismo che sta alla base di queste ricadute può costituire un passo fondamentale nella cura e nella prevenzione della tossicodipendenza.
I rischi della prima volta. Roberto Ciccocioppo e i suoi colleghi del Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Medicina Sperimentale dell'Università di Camerino hanno condotto una ricerca, ora pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, per valutare quali siano i fattori di condizionamento che determinano una ricaduta nel caso di consumo di cocaina. Oltre a confermare che l'ambiente è uno dei fattori principali, questa ricerca ha dimostrato che una singola esperienza di cocaina è sufficiente a provocare effetti a lungo termine. “È noto che ambienti in cui è prevedibile la presenza di coca o precedentemente associati ai suoi effetti farmacologici (ambienti in cui si è fatto uso di sostanza o il gruppo amicale con il quale si condivide l'esperienza) possano far insorgere nel soggetto un intenso e incontrollabile desiderio di sostanza che lo spinge a ricadere nell'uso anche dopo disintossicazione e prolungata astinenza” spiega Ciccocioppo.
La droga? Ricordo perenne. Prima della sperimentazione svolta su animali da laboratorio, era convinzione diffusa che i fattori di condizionamento dell'ambiente esterno potessero condizionare una ricaduta solo nel caso di un abuso conclamato di droga e dopo associazioni ripetute tra l'esperienza della sostanza e gli stimoli esterni. In realtà la ricerca condotta confermerebbe che basta una sola esperienza con la coca per fare scattare uno stato di dipendenza e favorire il passaggio dall'uso all'abuso.
Questo fenomeno sembra essere legato al fenomeno della plasticità neuronale: il consumo di droga cioè indurrebbe fenomeni di sovrapprendimento, durante i quali il cervello è bombardato da sensazioni molto intense e positive che coinvolgono la sfera affettiva e che sono memorizzate a lungo termine. L'ipermemorizzazione del farmaco da abuso e dell'esperienza correlata ad esso accompagneranno il soggetto probabilmente per tutta la vita.

(Notizia aggiornata al 29 marzo 2004)

29 marzo 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us